F1 | GP Giappone 2018, la cronaca LIVE

F.1 Live

L'appuntamento numero 17 del Mondiale di Formula 1 è pronto per scattare sul circuito di Suzuka. Un Gran Premio del Giappone preceduto dall'80esima pole position in carriera per Lewis Hamilton, ma soprattutto dalla clamorosa debàcle del muretto box Ferrari che, dopo una scelta di gomme errata nel Q3, costrimgerà Kimi Raikkonen a scattare dalla seconda fila e Sebastian Vettel dalla quarta. Cielo sereno e clima caldo dopo l'incertezza meteo dei giorni precedenti: seguite con noi la cronaca web della gara ed il commento in diretta su Radio LiveGP a cura di Piero Ladisa, Francesco Magaddino e Michele Montesano. Buon divertimento!

 

 

Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton vince per la quinta volta in carriera a Suzuka. Bottas completa la doppietta Mercedes con Verstappen in rimonta sul podio. Grande gara in rimonta di Ricciardo che chiude quarto, davanti al duo Ferrari con Vettel che in extremis stampa il giro veloce. A completare la top ten Perez, Grosjean, Ocon e Sainz.

Ultimo giro! Hamilton si avvia incontrastato verso la bandiera a scacchi, mentre Verstappen tenta il tutto per tutto nel tentativo di entrare nella scia di Bottas.

51/53 Sainz entra in extremis nella top ten, scavalcando Gasly sul rettifilo box.

49/53 Quattro tornate al termine: Hamilton ha la vittoria in pugno che gli consentirebbe di salire a +65 in classifica su Vettel.

46/53 Hamilton porta a quasi 10 i secondi di vantaggio nei confronti di Bottas, impegnato a tenere a bada Verstappen. Ricciardo mantiene 11" su un Raikkonen mai in gara, il quale ha 40" di vantaggio su Vettel.

43/53 Bottas, impegnato nel doppiaggio di Alonso, arriva al bloccaggio al tornantino e Verstappen lo mette nel mirino. L'olandese è su gomma gialla, mentre il pilota Mercedes monta la gomma media.

41/53 VSC attivata per la presenza di ghiaia in pista e della Sauber di Leclerc da rimuovere nel secondo settore.

40/53 Verstappen si è portato a meno di 2" da Bottas, con entrambi impegnati in una complicata fase di doppiaggio. Ritiro per Leclerc, che parcheggia la propria monoposto dopo un'escursione in curva 9.

39/53 Ritiro per Hulkenberg: week-end da dimenticare per il tedesco della Renault

36/53 Gasly rientra in zona punti scavalcando Leclerc, quest'ultimo alle prese con evidenti problemi di blistering

34/53 Giro veloce di Vettel, che sigla un 1:33.243 ed è ormai a ridosso della sesta posizione di Grosjean. Bel duello con tanto di ruotata ad oltre 250 orari tra Sainz e Sirotkin.

31/53 Vettel attacca in rapida sequenza Leclerc, Ocon e Perez, mettendosi all'inseguimento della Haas di Grosjean.

29/53 La situazione: Hamilton conduce davanti a Bottas, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Grosjean, Gasly, Sainz, Leclerc e Perez.

27/53 Si ferma ai box anche Sebastian Vettel, il quale monta la gomma gialla e riparte alle spalle di Ocon.

25/53 Pit stop anche per il leader incontrastato della gara: Hamilton monta la media per arrivare in fondo e rientra con poco più di 4" nei confronti di Bottas.

24/53 Bottas e Ricciardo ai box: il finlandese monta la gomma gialla, mentre il pilota Red Bull passa alla media e rientra in pista davanti a Raikkonen.

21/53 Verstappen rientra per la sosta (gomma Soft) e conserva la posizione nei confronti di Raikkonen, il quale perde del tempo alle spalle di Gasly.

19/53 Attacco di Vettel nei confronti di Alonso, mentre Raikkonen fa altrettanto nei confronti di Ocon prendendosi l'ottava posizione.

17/53 Rientra ai box Kimi Raikkonen: gomma media per il finlandese che monta la gomma media e si ritrova alle spalle di Sainz, in decima piazza.

15/53 Si avvicina il momento della sosta per coloro partiti con gomma Supersoft. Hamilton ha un margine di 2"7 su Bottas, il quale a sua volta ha 2"4 su Verstappen. Vettel scavalca anche Leclerc e si porta in 14esima piazza.

11/53 Attacco di Ricciardo che si porta in settima piazza scavalcando Perez, mentre Vettel sale in P17 superando Ericsson.

9/53 Vettel si trova in P18 alle spalle di Vandoorne. Intanto viene mostrato un contatto tra le due Sauber, con Ericsson che in fase di ripartenza è andato a tamponare Leclerc.

8/53 Incredibile! Vettel tenta l'attacco nei confronti di Verstappen alla Spoon, ma l'olandese chiude ed il tedesco finisce in testacoda, rientrando in coda al gruppo.

6/53 Siamo sempre in fase di SC: Hamilton conduce davanti a Bottas, Verstappen, Vettel, Raikkonen, Grosjean, Gasly, Perez, Ocon e Ricciardo.

5/53 Penalità di 5" per Max Verstappen, reo di aver ostacolato Raikkonen alla Triangle Chicane

4/53 Safety Car! Pista molto sporca in uscita dalla Spoon e alla chicane per i detriti persi dalla Haas di Magnussen.

3/53 Giro veloce di Lewis Hamilton, mentre Verstappen finisce under investigation per l'episodio con Raikkonen.

2/53 Pericoloso contatto in pieno rettifilo tra Magnussen e Leclerc, con il danese che fora la posteriore sinistra e riempie la pista di detriti.

1/53 Raikkonen mette pressione su Verstappen, l'olandese arriva lungo alla chicane e nel rientrare in pista costringe Raikkonen ad uscire di pista. Ne approfitta Vettel per portarsi in quarta piazza.

VIA! Hamilton mantiene la testa davanti a Bottas e Verstappen, mentre Vettel scavalca le Toro Rosso e si porta alle spalle di Grosjean, scavalcando il francese all'esterno della Spoon.

Vetture in griglia. Tutto pronto per la partenza!

Scatta il giro di formazione. Le Mercedes partiranno con gomma Soft, mentre le due Ferrari e Verstappen affronteranno la prima parte di gara con mescola Supersoft, dunque saranno chiamati ad attaccare nelle prime battute.

Questo l'esito delle qualifiche. Ricordiamo che Ocon è stato penalizzato di tre posizioni per non aver rallentato in regime di bandiera rossa.

q

Tutto pronto per la sfida di Suzuka. Dopo la pioggia ed il cielo coperto dei giorni precedenti, il sole splende sul tracciato giapponese per una gara che vedrà scattare dalla prima fila le due Mercedes di Hamilton e Bottas. 

Marco Privitera

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies