F1 | GP Giappone, qualifiche: Mercedes monopolizza la prima fila, disastro Ferrari

F.1 Live

Lewis Hamilton conquista la sua ottantesima pole position in Formula 1, la sua seconda sul circuito di Suzuka, nella qualifica del diciassettesimo appuntamento del Mondiale 2018. Il suo 1:27.760 è risultato tre decimi più veloce del compagno di team Valtteri Bottas. In terza posizione Max Verstappen, mentre le Ferrari sbagliano strategia e deludono ancora: soltanto quarta posizione per Raikkonen, addirittura nono Sebastian Vettel.

 

La pioggia manda in confusione la Ferrari e la qualifica del Giappone è un altro mezzo disastro: se Kimi Raikkonen riesce a limitare i danni classificandosi quarto, in seconda fila, Sebastian Vettel è solo nono e la sua gara è già in salita. Vanificata anche la strategia differenziata che vedrà le Rosse scattare con la gomma supersoft, contro la soft delle Mercedes. Dopo qualche goccia d’acqua tra la Q2 e l’inizio della Q3, le Rosse scelgono di rientrare in pista per il primo tentativo con gomma intermedia: interpretazione errata visto che la pista si rivela troppo asciutta. Al momento del giro con gomma slick però la pista è più scivolosa e le Mercedes, che erano riuscite a sfruttarla in condizioni migliori, fanno la differenza. Con la variabile Verstappen davanti, alla Ferrari per battere le due Mercedes domani servirà non solo una gara perfetta, ma anche un po’ di fortuna.

Ottima quinta posizione per Romain Grosjean a precedere le vere rivelazioni della qualifica giapponese, ovvero le due Toro Rosso di Brendon Hartley e Pierre Gasly, rispettivamente in sesta e settima posizione. Una prestazione incoraggiante per le due monoposto motorizzate Honda nel Gran Premio casalingo per il loro motorista. La top ten sarà chiusa dalle Racing Point Force India di Esteban Ocon e Sergio Perez in ottava e decima posizione, a mettere a sandwich la Ferrari di Sebastian Vettel.

Daniel Ricciardo è il clamoroso eliminato della Q2. L’australiano della Red Bull accusa prima un problema tecnico, poi si deve arrendere alle gocce di pioggia che rendono velocemente troppo scivolosa la pista. Domani sarà atteso ad un’altra grande rimonta, dovendo scattare dalla quindicesima posizione. Altri eliminati d’eccellenza nella seconda fase della qualifica sono Charles Leclerc (undicesimo), Kevin Magnussen (dodicesimo) e Carlos Sainz (tredicesimo). Ottima prestazione per Lance Stroll, che porta nella Q2 la sua Williams, cosa successa di rado in questa stagione.

Nico Hulkenberg è il primo pilota eliminato nella tagliola del Q1, probabilmente condizionato dall’incidente dell’ultima sessione di prove libere. Il pilota tedesco sarà seguito sulla griglia di partenza da Sergey Sirotkin (Williams) davanti ad entrambe le McLaren (sempre più notte fonda per il team di Woking). Ultimo Marcus Ericsson, autore di un botto nella prima metà della sessione con conseguente bandiera rossa, necessaria per rimuovere la vettura compromessa.

Domani la gara scatterà alle 07:10 e sarà la grande chance per Lewis Hamilton di chiudere il Mondiale, ma nulla è ancora scritto visto che nei 53 giri del Gran Premio giapponese sono molte le variabili che potrebbero mutare il risultato della qualifica. Per scoprirlo appuntamento su Radio LiveGP per seguire live il quintultimo evento della Formula 1 2018.

Samuele Fassino

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies