F1 | Gp Singapore, pole mostruosa di Hamilton! Vettel e la Ferrari masticano amaro

F.1 Live

Lewis Hamilton, con un giro strepitoso, ha conquistato la pole position sul circuito di Singapore e partirà davanti a tutti nel quindicesimo appuntamento del Mondiale 2018 di Formula 1. A fianco del leader della classifica iridata, ci sarà la Red Bull di Max Verstappen, che come l'anno scorso ha dimostrato di gradire particolarmente le caratteristiche del circuito asiatico, con immediatamente dietro Sebastian Vettel e la Ferrari, che domani saranno chiamati ad una grande gara per non veder sfumare le già flebili possibilità di titolo

Il sentore lo si era avvertito già nelle prove libere del venerdì, dove il duo Mercedes aveva adottato una strategia differente dalla concorrenza, avendo la consapevolezza di avere il passo giusto per puntare alla pole position. Tutto questo, unito all'immenso talento di Hamilton, ha scaturito un giro monstre, che solamente un altrettando pimpante Verstappen ha provato a contrastare. E la Ferrari? Bene fino al Q3, dove già nel primo stint di giri veloci si era intuito che sarebbe stata dura fronteggiare un Hamilton così. Per Vettl "solamente" il terzo tempo (non avendo mai messo insieme tre buoni settori), 5° per Raikkonen e la consapevolezza che domani sarà durissima, anche in virtù di un layout che non offre moltissime occasioni di sorpasso.

La mostruosità del giro di Hamilton è certificato dal 4° posto di Bottas, mai battuto così nettamente nel corso delle precedenti qualifiche, che però scattando a fianco di Vettel potrà sicuramente aiutare nuovamente il suo compagno di squadra. Terza fila che sarà aperta, come detto, da Raikkonen e da un delusissimo Ricciardo che pure aveva mostrato un discreto passo nelle sessioni di prove libere mentre chiudono la Top 10 le due Racing Point Force India di Sergio Perez (7°) ed Esteban Ocon (9°) e da Romain Grosjean (8°) e Nico Hulkenberg (10°).

Eliminati nel Q2 Fernando Alonso (11°), Carlos Sainz (12°), il neo ferrarista Charles Leclerc (13°), Marcus Ericsson (14°) e Pierre Gasly (15°), mentre nella prima parte non avevavo superato la tagliola dell'eliminazione Kevin Magnussen (16°), Brendon Hartley (17°), Stoffel Vandoorne (18°), e le due Williams di Sergey Sirotkin (19°) e Lance Stroll (20°).

Appuntamento alle 14.10 (un piccolo ritorno al passato) con lo start della gara, che potrete seguire con il nostro commento Live su RadioLiveGP a partire dalle 14.00 e con la nostra diretta web sul sito www.livegp.it.

Vincenzo Buonpane

 

 

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies