F1 | GP Italia, libere 2: Vettel primo col botto

F.1 Live

Dopo una prima sessione di prove libere condizionata pesantemente dalla pioggia, anche la seconda ed ultima sessione di questo venerdì è andata in archivio a Monza. A primeggiare nella classifica dei tempi, in condizioni di asciutto, ci ha pensato Sebastian Vettel, più veloce di 270 millesimi rispetto al compagno di squadra Kimi Raikkonen, secondo. Subito incollate al finlandese le due Mercedes; grande spavento nelle fasi iniziali per Marcus Ericsson, protagonista di un rocambolesco cappottamento in fondo al rettilineo principale.

 

Fortunatamente illeso il pilota del team Sauber, che è finito contro le barriere in fase di frenata e si è poi ribaltato un paio di volte prima di fermarsi. Sessione ovviamente terminata in quel momento per lui, trasportato anche al centro medico per accertamenti.

Inizia con il piede giusto il week-end della Ferrari sul circuito brianzolo, grazie ad un 1-2 nella classifica dei tempi che fa ben sperare anche per la qualifica. Ottimo soprattutto il crono di Vettel, che tuttavia si è reso protagonista anche di un uscita di pista alla Parabolica, appoggiando la sua SF71-H contro le barriere, riuscendo però a riprendere tranquillamente la sessione in seguito alle riparazioni effettuate dai meccanici.

Ritmo di gara difficile invece da analizzare, con Ferrari e Mercedes che sembrano giocarsela perfettamente alla pari sotto questo punto di vista. Un po' più lente invece le frecce d'argento sul giro secco, ma con un Hamilton comunque vicinissimo al tempo di Kimi Raikkonen, a soli 17 millesimi di secondo.

Inseguono invece, come prevedibile, le due Red Bull, rispettivamente quinta e sesta con Verstappen e Ricciardo, lontani più di un secondo dalla vetta nella lista dei tempi cronometrati. Ottima prova quella della Force India, con i suoi piloti praticamente appaiati, con Ocon più rapido di Perez di 12 millesimi. In top ten anche Charles Leclerc, nono e non lontano dalle vetture rosa, e Nico Hulkenberg, decimo. Notte fonda in casa McLaren, nelle ultime due posizioni con Vandoorne fanalino di coda.

Carlo Luciani

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies