F1 | GP Gran Bretagna, FP1: Mercedes subito al top, Ferrari e Red Bull inseguono

F.1 Live

Si è aperto con la prima sessione di prove libere il weekend del GP di Gran Bretagna, decima prova del mondiale di F1 2018. A farla da padrone sul circuito di Silverstone ci ha pensato Lewis Hamilton, che con un tempo di 1:27.487 si è messo tutti alle spalle già a partire da questa mattina. Secondo Valtteri Bottas, staccato di quasi quattro decimi dal compagno di squadra. Più attardate Ferrari e Red Bull, con Sebastian Vettel terzo a mezzo secondo dalla vetta.

 

Tempi tutto sommato non ancora significativi, visto che siamo solo al venerdì, con i piloti impegnati a prendere confidenza con il nuovo asfalto della pista inglese, caratterizzata quest'anno da una nuova discussa zona DRS, attiva anche in curva 1. Diverse opzioni si sono viste a tal proposito, anche se la maggior parte ha deciso di chiudere il DRS alla fine del rettilineo di partenza e riaprirlo in uscita di curva 1. Daniel Ricciardo ha invece optato per l'uso totale del DRS, tenendolo aperto anche in curva; tentativo non riuscito invece da Romain Grosjean, che complice una Haas sicuramente meno aderente delle tre vetture top, è finito contro le barriere.

Nonostante il botto il pilota francese è riuscito ad ottenere il settimo tempo, il primo alle spalle di Mercedes, Ferrari e Red Bull, precedendo di oltre mezzo secondo le due Force India e alle spalle di Max Verstappen, rimasto piantato nel finale per un problema al cambio. Quinto tempo invece per Kimi Raikkonen, preceduto dall'altra Red Bull di Ricciardo.

In top ten anche la Williams di Lance Stroll, mentre il suo compagno Sergey Sirotkin ha chiuso la sessione in ultima posizione. L'appuntamento con le FP2 è alle 15.

Carlo Luciani

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies