F1 | GP Spagna: la cronaca LIVE

F.1 Live

Per il quinto appuntamento della stagione 2018, la Formula 1 è sbarcata finalmente in Europa, più precisamente al Montmelò, dove a scattare davanti a tutti ci sarà Lewis Hamilton, affiancato dal suo compagno di squadra Valtteri Bottas. Vicine anche le Ferrari, che prenderanno il via dalla seconda fila e sicuramente tenteranno una gara in attacco per tornare di nuovo alla vittoria. Siamo anche in diretta streaming sul nostro canale You Tube e su Radio LiveGP.

Rimanete quindi in linea con LiveGP.it per gli approfondimenti relativi al Gran Premio! Per la diretta web del Gran Premio di Barcellona è tutto, la prossima gara sarà tra quindici giorni a Montecarlo!

Ci sarà tantissimo da discutere nel de-briefing Ferrari, a cominciare dal quarto posto odierno di Sebastian Vettel, l'essere stati scavalcati in classifica Costruttori dalla AMG Mercedes e il ritiro di Kimi Raikkonen per problemi tecnici all'unità motrice (tra l'altro sostituita durante le prove).

Verstappen artiglia il terzo posto, nonostante gomme vecchie e l'alettone anteriore non del tutto integro.

Grandissima gara per Hamilton, leadership mai messa in discussione, così come per la AMG Mercedes che porta a casa una doppietta.

Vettel quarto, Ricciardo quinto, Magnussen sesto, Sainz jr settimo, Alonso ottavo, Perez nono, Leclerc decimo.

GIRO 66 / BANDIERA A SCACCHI: Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Spagna. Secondo posto per Valtteri Bottas. Terzo posto per Max Verstappen.

GIRO 65: ultimo giro e Vettel si avvicina a Verstappen.

GIRO 64: nessuna novità tra i primi. Personal best per Hamilton.

Tra l'altro i tempi dell'ultimo giro tra i due sono paragonabili, con l'olandese più veloce di tre decimi rispetto al tedesco.

GIRO 63: il distacco tra Verstappen e Vettel è di 3''.

GIRO 62: 1'18.441, nuovo GPV per Daniel Ricciardo. Mentre la Red Bull dell'australiano riesce a inanellare giri davvero veloci, sorge spontanea una domanda: perché un secondo pit-stop? Con le medium, tra l'altro.

GIRO 61: Vettel si avvicina a Verstappen... il distacco ora è di 2''1.

GIRO 60: i primi tre sono Hamilton, Bottas e Verstappen. Nelle retrovie non si segnalano grosse lotte.

GIRO 59: personal best per Sebastian Vettel, ma Verstappen è avanti di 2''4.

GIRO 58: stessa situazione in testa e la pioggia sembra non essere più un problema per la gara.

GIRO 57: giro dopo giro è chiaro che Vettel non riesce a scendere sotto i 2'' di distacco da Verstappen. Ora siamo a 2''5, sarà dura avvicinarsi negli ultimi giri...

GIRO 56: 1'19.093, nuovo GPV per Ricciardo.

GIRO 55: due secondi tra Vettel e Verstappen. Ricordiamo che il tedesco ha gomme medie più fresche dell'olandese.

GIRO 54: dominio della AMG Mercedes... Hamilton e Bottas hanno praticamente scavato il vuoto con la concorrenza.

GIRO 53: il distacco tra Verstappen (terzo) e Vettel (quarto) è di 1''8 circa.

GIRO 52: Vettel gira in 1'19.5 e mette più pressione a Verstappen. La pioggia sembra essere un'eventualità remota, per ora.

GIRO 51: GPV per Daniel Ricciardo... 1'19.1!

GIRO 50: i doppiaggi non aiutano Vettel, ma il ritmo nei confronti di Verstappen è più lento... ora il gap tra i due è intorno ai tre secondi.

GIRO 49: sembra che il ritiro di Vandoorne siano dovuti a problemi sulla power-unit e non al cambio come ipotizzato prima.

GIRO 48: secondo quanto si sente in radio, Bottas dovrebbe coprirsi per proteggersi dal degrado, ma il finnico piazza un primo settore di colore viola.

GIRO 47: 1'19.7 GPV mostruoso da parte di Lewis Hamilton. Vettel a due secondi da Verstappen.

GIRO 46: situazione invariata nei primi posti. Ora Vettel ha un distacco di 1''2 da Verstappen. Rallenta Vandoorne, probabili problemi al cambio.

Intanto Bottas fa il GPV.

GIRO 45: Vettel si avvicina a Verstappen per la terza posizione, ora sono staccati di 1''5.

GIRO 44: Bottas ne approfitta per passare Verstappen e salire in seconda posizione. Dalle comunicazioni con i box pare che la Red Bull dell'olandese sia a posto.

GIRO 43: Verstappen tampona una Williams e rovina l'ala anteriore! Potrà continuare con questo problema?

I meccanici della Ferrari cercano di sfruttare la VSC, ma un piccolo problema rallenta la loro azione: ecco spiegato il quarto posto attuale.

GIRO 42: c'è del movimento ai box... Sebastian Vettel va ai box! E monta una gomma media. Il tedesco salta fuori dai box dietro a Verstappen.

GIRO 40: si ritira per problemi tecnici Esteban Ocon. Ed "entra" la Virtual Safety Car.

GIRO 39: lotta tra Alonso e Leclerc per l'ottava posizione.

GIRO 38: al momento a pieni giri abbiamo Hamilton, Vettel, Bottas, Verstappen, Ricciardo e Magnussen. Gli altri sono già staccati di una tornata.

GIRO 37: Vettel riesce a staccare di poco più di due secondi Bottas. Al finnico della AMG Mercedes chiedono come vanno le gomme.

GIRO 36: arriverà la pioggia? Le condizioni meteo sono in continua evoluzione, ma si continua a correre sul "secco". E se la gara non fosse umida, i primi tre riusciranno a finire la gara con un solo pit-stop?

GIRO 35: Hamilton al comando, Vettel a circa 10.5 secondi dal primo, Bottas intorno al secondo e otto di distanza da Vettel.

GIRO 34: rientra ai box Verstappen! Anche lui monta le gomme medie.

Ricciardo rientra in quinta posizione. A quanto pare, secondo l'AMG Mercedes, Ricciardo è sulla strategia di una sosta...

GIRO 33: si ferma Daniel Ricciardo! Monta le medium.

GIRO 32: si intravede qualche goccia di pioggia in pista. L'acqua potrebbe svoltare completamente l'esito della gara.

GIRO 31: Hamilton è vicinissimo a Verstappen. Siamo sotto il secondo di distanza.

GIRO 30: Verstappen e Ricciardo proseguono sullo stesso set di gomme... cosa avranno in mente ai box della scuderia di Milton Keynes?

GIRO 29: continua la lotta tra Ericsson e Sainz jr; intanto si avvicinano Leclerc e Alonso.

GIRO 28: lotta "fisica" per la nona posizione tra Ericsson e Sainz jr.

GIRO 27: nel gruppo di testa, solo le Red Bull non hanno ancora fatto il pit-stop per cambiare le gomme.

GIRO 26: Verstappen, Hamilton e Ricciardo sono i primi tre. Kimi è fuori per un problema alla power unit, probabilmente alle batterie.

Ritiro per il finnico della Ferrari.

GIRO 25: Hamilton ai box! Gomme medie per l'inglese. Verstappen passa primo.

GIRO 24: rallenta Kimi Raikkonen! Problemi sulla sua vettura.

GIRO 23: le due AMG Mercedes sembrano volare, infatti sono le uniche a girare sul piede dell'1:20.

GIRO 22: Hamilton comanda con 17 secondi di vantaggio su Raikkonen, che tiene Verstappen a due secondi circa di distanza.

GIRO 21: ci sono settori viola per Bottas sul suo giro! Sta cercando di attaccare la posizione di Vettel.

GIRO 20: si aspetta la pioggia tra i primi. Intanto Bottas passa Magnussen.

In altre parole Bottas ha avuto un pit-stop più lento del tedesco, il quale ha sfruttato al meglio la situazione per passare Magnussen e metterlo in mezzo.

GIRO 19: entra ai box Bottas! Esce con le medie e c'è un grandissimo sorpasso di Vettel in pista su Magnussen!

GIRO 18: Hamilton continua a girare velocissimo. Bottas continua e non si ferma: i numeri sembrano essere a favore della AMG Mercedes!

Intanto Bottas viene incitato a spingere per provare un over-cut su Vettel.

GIRO 17: Vettel ai box! Esce con le medium dietro a Magnussen. Settima posizione per il tedesco.

GIRO 15: le super-soft di Alonso stanno andando. In testa, intanto, Bottas si fa sempre sotto a Vettel, mentre Hamilton continua a dettare il ritmo. E quale ritmo!

GIRO 14: la situazione in testa rimane invariata.

GIRO 11: Bottas si fa sotto a Vettel, siamo intorno al secondo e mezzo scarso.

GIRO 10: cinque secondi di penalità assegnati a Vandoorne. Intanto la situazione in testa rimane identica all'ultimo giro.

GIRO 9: Hamilton continua ad allungare su Vettel, mentre il distacco tra lui e Bottas si attesta sui due secondi.

GIRO 8: è già tempo di Hammer-Time? Hamilton stacca Vettel di quasi due secondi sul traguardo.

GIRO 7: bandiera verde! Si riprende la gara!

GIRO 6: Grosjean sotto investigazione per l'incidente innescato alla curva 3.

GIRO 5: gara sempre neutralizzata dalla Safety-Car. Le immagini dell'incidente di Grosjean fanno venire la pelle d'oca: poteva andare veramente male!

GIRO 3: si segnala al settimo posto Magnussen e al nono Leclerc. Mezzi in pista per togliere i relitti delle vetture coinvolte nella carambola del primo giro.

Tra l'altro anche Gasly è stato coinvolto nell'incidente, dunque Grosjean, Hulkenberg e Gasly sono fuori gara.

Dai replay e dalla radio, Grosjean ammette di aver perso il posteriore alla curva 3, dopodiché è stato tamponato da Hulkenberg. Per fortuna tutti sono in piedi.

GIRO 1: Safety-Car in pista. Hamilton, Vettel e Bottas sono i primi tre.

Ma c'è un brutto incidente tra Grosjean e Hulkenberg alla curva 3. Pezzi di carbonio ovunque.

PARTENZA: Alla prima curva passa Vettel in seconda posizione!

GIRO DI FORMAZIONE: i primi quattro montano gomme soft.

La Pirelli ha portato le seguenti tre mescole: medie (colore bianco), soft (gialle) e super-soft (rosse). Capire come utilizzare le coperture sarà un fattore chiave, come abbiamo visto ieri in qualifica. In ogni caso ci si aspetta che le condizioni meteo possano cambiare durante la gara.

La conformazione del tracciato spagnolo fa sì che la prima curva dopo la partenza sia un punto chiave per il dipanarsi della corsa, quindi bisognerà tenere d'occhio i metri successivi allo spegnersi dei semafori rossi.

Benvenuti in Spagna sul tracciato del Montmelò! La prima gara europea della stagione non poteva essere più interessante: il leader della classifica del Piloti Lewis Hamilton parte in pole-position, mentre Sebastian Vettel, staccato di quattro punti, scatta dalla terza piazza.

Luca Colombo

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies