F1 | Gp Spagna: FP3, Ferrari davanti ma problemi per Vettel

F.1 Live

La Ferrari al Montmelò ribalta la classifica delle libere di ieri e raccoglie il primo tempo nell'ultima sessione di prove libere in vista delle qualifiche. Ridimensionata la Mercedes, anche se competitiva e veloce con il nuovo pacchetto aerodinamico introdotto questo weekend, ma in configurazione qualifica con gomma soft le Rosse si piazzano davanti a tutti con Raikkonen che precede Vettel. Un gustoso antipasto in vista delle qualifiche che scatteranno alle ore 14.

 

Dopo la giornata di ieri, difficile da decifrare, dalla terza sessione di prove libere giungono importanti indicazioni in vista delle qualifiche. Kimi Raikkonen raccoglie il primo tempo con una macchina precisa e veloce davanti a Sebastian Vettel, staccato di poco più di due decimi. Terzo posto per Lewis Hamilton davanti a Bottas; problemi proprio per il finlandese della Mercedes, costretto a saltare gran parte della sessione per un intervento prolungato sulla sua vettura causato da una perdita d'acqua scoperta ieri sera e che ha costretto i meccanici e rompere il coprifuoco per lavorare sulla sua macchina durante la notte (ricordiamo che sono due le deroghe concesse durante l'anno). 

Nuovo motore endotermico per Sebastian Vettel; attardato però durante la sessione per un'intervento sulla sua vettura che ha richiesto più tempo del previsto per controlli al circuito idraulico e da un piccolo problema anche sul finale della sessione, con il tedesco che ha fermato la sua Ferrari al termine della pit lane. 

Dopo la figuraccia "inaccettabile" di ieri da parte della McLaren, oggi Fernando Alonso è riuscito a completare un numero significativo di giri, collocandosi in decima posizione.

Il rendimento delle gomme, come al solito cruciale per la gara, sarà qui ancora più importante in ottica di una gara su due soste. Circa due secondi infatti il gap tra gomma media e soft quantificato dalla Pirelli, e forse superiore alle attese. Condizioni della pista che hanno leggermente sorpreso i tecnici della P lunga che si attendevano dalle scuderie assetti più carichi, ecco dunque la scelta di abbassare le pressioni rispetto a ieri di 0,5 psi all'anteriore e 1,5 psi al posteriore. 

Stefano De Nicolo' @stefanodenicolo

fp3 montmelò

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies