Con una gara meravigliosa Lewis Hamilton cancella il weekend opaco in Russia e torna alla vittoria sul circuito catalano al termine di una gara emozionante, decisa dal duello con Sebastian Vettel e aiutata dalla strategia e dal sapiente gioco di squadra della Mercedes. Daniel Ricciardo approfitta del doppio ritiro di Raikkonen e Bottas e conquista il podio, ma il Mondiale è sempre più un affare tra i due campioni di Ferrari e Mercedes. Force India ai piedi del podio, poca fortuna per Alonso.

La Formula 1 sbarca in Spagna per il quinto appuntamento stagionale, in programma (come dal 1991 a questa parte) sul circuito catalano del Montmelò. Una gara che segue una sessione di qualifiche tiratissima, con soltanto pochi centesimi a separare la Mercedes di Lewis Hamilton dalla Ferrari di Sebastian Vettel in prima fila. Ma occhio anche ai rispettivi scudieri e alle due Red Bull, in lenta ripresa dopo il difficile avvio di stagione. Seguite con noi la gara giro dopo giro e, a partire dalle 13:40, la cronaca su Radio LiveGP a cura di Piero Ladisa e Francesco Magaddino, in collegamento con il nostro inviato Vincenzo Buonpane. Buon divertimento!

Qualifica al cardiopalma a Barcellona: Hamilton conquista una pole position scaccia guai davanti a un grandissimo Sebastian Vettel, staccato di soli 51 millesimi dal campione inglese. I due finlandesi sono in seconda fila con Bottas che riesce a stare davanti a Kimi Raikkonen. Terza fila tutta Red Bull con Verstappen vicinissimo alla Ferrari e Ricciardo sesto. Applausi a scena aperta per Alonso che con il suo talento porta la McLaren Honda in settima posizione. 

La Ferrari al Montmelò ribalta la classifica delle libere di ieri e raccoglie il primo tempo nell'ultima sessione di prove libere in vista delle qualifiche. Ridimensionata la Mercedes, anche se competitiva e veloce con il nuovo pacchetto aerodinamico introdotto questo weekend, ma in configurazione qualifica con gomma soft le Rosse si piazzano davanti a tutti con Raikkonen che precede Vettel. Un gustoso antipasto in vista delle qualifiche che scatteranno alle ore 14.

Anche la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna ha premiato la Mercedes, che si è confermata la monoposto più veloce sul tracciato catalano del Montmelò dove è giunta con una versione di W08 profondamente rivista, specialmente all’anteriore. Come nelle FP1 il più rapido è stato Lewis Hamilton che ha realizzato la migliore prestazione, montando gomme a mescola soft, in 1’20”802 (sette decimi meglio della performance mattutina con le medium). L’inglese, chiamato a un pronto riscatto in Spagna dopo il deludente quarto posto colto nell’ultimo appuntamento iridato di Sochi, ha preceduto il compagno di squadra Valtteri Bottas per soli 90 millesimi.

La prima sessione di prove libere andata in scena sul circuito del Montmelò sembra essere un flashback del 2016, con le due Mercedes che fanno il vuoto alle loro spalle. Primo tempo per Lewis Hamilton, seguito a pochi millesimi da Valtteri Bottas. Più indietro le due Ferrari con Raikkonen davanti a Vettel, il quale ha avuto un problema al cambio in avvio di sessione, con entrambi i piloti della Rossa lontani per il momento ben nove decimi dalle frecce d'argento.

Sochi parla finlandese. Con il successo conseguito nel Gran Premio di Russia, Valtteri Bottas centra la prima vittoria in carriera permettendosi il lusso di precedere tre campioni del mondo che rispondono ai nomi di Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton, quest’ultimo autore di una gara assolutamente anonima. Nonostante la possibilità mancata di cogliere una doppietta, dopo la prima fila monopolizzata ieri in qualifica, la Ferrari ha mostrato di essere competitiva anche a Sochi (anche se ha perso la leadership nei costruttori per un solo punto su Mercedes) con Vettel che invece porta a 13 le lunghezze di vantaggio su Hamilton nel Mondiale.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies