Moto2 | GP Tailandia: doppietta Sky Racing team con Bagnaia davanti a Marini

Altre Moto

Dopo un podio tutto italiano in Moto3, anche nella classe di mezzo vediamo tanta Italia, grazie ad una gara stupenda, ma soprattutto sofferta e combattuta da parte dei nostri ragazzi: Bagnaia si porta a casa la vittoria sul circuito di Buriram davanti al compagno di squadra Luca Marini e al duo KTM formato da Binder e Oliveira, che durante la gara sembrava tornare a casa con una doppietta certa. Peccato per il nostro Baldassarri, che partito dalla pole position, si è ritirato anzitempo.

 

Cronaca. Baldassarri scatta davanti a tutti, sfruttando la pole position; buonissima partenza anche per Pecco Bagnaia, che dalla sesta casella si porta subito in seconda piazza, seguito da Miguel Oliveira. Joan Mir cade, nel primo giro intanto Alex marquez e Brad Binder si urtano, perdendo posizioni. Alcune tornate dopo Bagnaia passa in testa attaccando Baldassarri: a questo punto Oliveira tenta l'attacco a Baldassarri, ma viene attaccato da Binder. Stefano Manzi cade, intanto al 21esimo dei 24 giri Oliveira supera Bagnaia, ma l'italiano si porta davanti a tutti: qua inizia una battaglia serratissima, poichè Oliveira torna in testa, mentre Baldassarri attacca Binder. Baldassarri però va largo scivolando in settima piazza, intanto Marini e Marquez si scambiano più volte le posizioni ai piedi del podio. Lo spettacolo si concentra sui primi 3, con Binder che precede in compagno di scuderia e Pecco Bagnaia, ma è proprio quest'ultimo che riesce a portarsi al comando, seguito dal duo KTM. Poco dopo Oliveira attacca Pecco Bagnaia, privandolo della leadership della corsa: Bagnaia si vede attaccare anche da Binder, che gli soffia anche la seconda piazza. Da dietro si avvicina al terzetto Marini, mentre Baldassarri cade, in curva 1. Il nostro Pecco torna sotto e supera Binder, si avvicina al leader della corsa, ma per non tamponarlo è costretto ad allargare tornando alle spalle di Binder, il quale due curve dopo va largo e viene superato ancora una volta da Bagnaia. Il pilota dello Sky Racing Team non si ferma più e va a prendere anche Oliveira, intanto Marini attacca Fabio Quartararo: a 2 giri dal termine la corsa si infiamma con Marini che raggiunge e attacca sia Binder che Oliveira, regalando una bella soddisfazione al team Sky, che porta a casa una bellissima doppietta capitanata da Bagnaia. 

Terminato il week-end in Tailandia, con la splendida doppietta firmata Sky Racing Team, appuntamento al 21 ottobre per un altro round asiatico, ovvero la tappa di Motegi in programma dal 19 al 21 ottobre.

Giulia Scalerandi

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies