Moto2 | GP della Repubblica Ceca: a Brno Oliveira strappa la vittoria a Marini e Bagnaia

Altre Moto

Ci ha fatto sudare, ma soprattutto sognare: sognare quella vittoria mancata di un soffio, che poteva arrivare proprio a 22 anni dalla prima vittoria in 125 cc del numero 46, suo fratello. Stiamo parlando di Luca Marini, che le ha tentate tutte, dopo la pole ottenuta in Moto2 sul tracciato di Brno, per stare davanti al vincitore Miguel Oliveira. I complimenti vanno anche a Pecco Bagnaia e Lorenzo Baldassarri, che con i primi due classificati hanno fatto una gara "da Moto3": tutti attaccati, sorpassi e testa a testa mozzafiato, giri tiratissimi...

Bellissima gara, che ha quindi visto trionfare Oliveira davanti a Marini, Bagnaia e Baldassarri. Peccato per Marquez, che durante la lotta con Oliveira è caduto.

Cronaca. Luca Marini scatta davanti a Alex Marquez: i due si incrociano, ma Marini si rimette davanti con Oliveira terzo. Marquez si rimette davanti a tutti, mentre alla curva 5 alcuni piloti cadono tra i quali Joan Mir. Francesco Bagnaia supera Vierge e si porta in terza piazza e poco dopo in seconda piazza, superando il connazionale Marini. Bagnaia attacca anche Marquez e si porta in testa. Intanto si scambiano di nuovo le posizioni i tre e Marini torna in testa davanti al compagno e Marquez. Oliveira si avvicina e attacca Marquez, in contemporanea Bagnaia sale al comando dopo aver sorpassato Marini. Ride-through per Romano Fenati per essere partito in anticipo, mentre Pasini segna il giro veloce. Marini attacca nuovamente Bagnaia, salendo in testa e Oliveira, dopo aver attaccato Bagnaia, tenta il sorpasso anche su Marini, ma l'italiano rimane in testa. Bagnaia si avvicina a Oliveira, intanto Stefano Manzi cade.Per diverse curve è movimentato il duello tra il portoghese della Ktm e l'italiano dello Sky Racing Team che continuamente si scambiano le posizioni, infiammando il pubblico presente sugli spalti. Intanto, da dietro, riemerge anche Bagnaia che si porta davanti ad Oliveira, a sua volta attaccato da Marquez.  E' fatale allo spagnolo, però, il duello che lo vede scivolare a terra rimediando un altro zero in classifica. A pochi giri dal termine sono rimasti solamente in quattro a giocarsi la vittoria, con le posizioni che sono rimaste invariate; è un finale infiammato con i quattro che si superano a vicenda, sconvolgendo ad ogni curva la classifica. Ma nel corso dell'ultimo giro a tenere banco è il duello tra Oliveira e Marini: l'taliano cerca di stare davanti attaccando nell'ultima variante il portooghese, che però è abile ad incrociare la traiettoria e a transitare per primo sotto la bandiera a scacchi. P3 per Bagnaia e P4 per Baldassarri, che completano una gara meravigliosa per i colori italiani.

Grazie alla vittoria odierna Oliveira (166 punti) si porta in testa al Mondiale con due punti di vantaggio sul Bagnaia, con Marquez (113) e Baldassarri (106) decisamente tagliati fuori dalla corsa al titolo. Terminato il weekend ceco, appuntamento all'undicesimo Gran Premio stagionale, in programma a Spielberg il prossimo weekend (11-12 agosto).

Giulia Scalerandi - @gs140594

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies