Moto2 | GP Germania: trionfa Binder, ma che bagarre tra Mir e Marini!

Altre Moto

Si sa che le gare di moto sono imprevedibili: a volte la griglia di partenza è una e l'arrivo è un altro. Questo è il caso della gara di Moto2 appena terminata in Germania, più precisamente al Sachsenring, con una prima fila tutta italiana grazie alla pole di Mattia Pasini, seguito da Pecco Bagnaia e Luca Marini e il trionfo di Brad Binder davanti a Joan Mir e lo stesso Marini.

E' stata una corsa pazza: prima la caduta di Pasini, che ha trascinato nelle ghiaia Bagnaia, il quale è ripartito dal fondo rimontando fino alla dodicesima piazza, poi il cambio di posizioni al vertice con Mir e poi Oliveira, che rimonta minacciando tutti. Ultimo giro al cardiopalma con Marini che infastidisce Mir, ma chiude al terzo posto la sua gara più bella di sempre ottenendo così il suo primo podio.

Cronaca. Marini scatta davanti a tutti, seguito da Bagnaia e Pasini. Un contatto coinvolge Miguel Oliveira e Vierge, che perdono posizioni. Intanto Sam Lowes passa in quarta piazza, ma Mir lo supera. Marini fa segnare il giro più rapido, mentre Pasini scivola nella ghaia portando con sè il povero Bagnaia, che deve rimontare dal fondo. Anche Baldassarri cade, mentre Lowes passa in seconda piazza, ma viene superato da Mir e Binder. Lo spagnolo numero 36 fa segnare il giro più rapido, avvicinandosi al leader, per poi attaccarlo e passare al comando. Stefano Manzi cade, intanto Marini ritorna negli scarichi di Mir. Binder sale in terza piazza. Danny Kent cade, intanto Binder supera Marini ed attacca anche Mir, salendo in prima piazza! Oliveira sale in quinta posizione dopo il sorpasso ai danni di Lowes, mentre Bagnaia si trova già quindicesimo. Marini attacca Mir, intanto tutte le intenzioni di Oliveira sono nel superare Schrotter, con il quale inizia una bagarre. La lotta fra Mir e Marini non si ferma: lo spagnolo attacca di nuovo l'italiano, riprendendosi la seconda piazza. Finalmente Oliveira si libera di Schrotter puntando al podio ed avvicinandosi sempre di più a Marini! A tre giri dal termine Mir  si riavvicina minaccioso a Binder, intanto Marini torna negli scarichi di Mir: all'ultimo giro Marini tenta ancora di attaccare Mir, ma deve accontentarsi della terza piazza dopo una bagarre fantastica con lo spagnolo. Trionfa Binder davanti a Mir, Marini e Oliveira. Bagnaia termina dodicesimo.

Terminato il round tedesco, appuntamento a Brno, per il GP della Repubblica Ceca in programma il 3, 4 e 5 agosto.

Giulia Scalerandi - @gs140594

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies