Moto3 | GP di Germania: prova di forza di Martin davanti a Bezzecchi e McPhee

Altre Moto

Jorge Martin vince con merito al Sachsenring la sua quinta gara stagionale allungando in campionato su Marco Bezzecchi, che ha terminato in seconda posizione resistento agli attacchi di John McPhee fino all'ultima curva. Una gara che ha visto protagonista anche Fabio Di Giannantonio caduto per un errore in staccata, mentre si trovava in seconda posizione, che ha rischiato di coinvolgere anche il compagno di squadra leader del mondiale. In zona punti Andrea Migno, Lorenzo Dalla Porta e Nicolò Bulega, mentre è finito a terra Enea Bastianini.

A scattare dalla pole è Jorge Martin che si conferma imbattibile in qualifica dove ha già totalizzato quindici pole; in prima fila con lui la KTM di Marcos Ramirez e la Honda del team Leopard di Enea Bastianini. Ad aprire la seconda fila troviamo Jaume Masia e le Honda di Aron Canet e Tony Arbolino, in terza fila troviamo Marco Bezzecchi, John McPhee e Ayumu Sasaki, decima posizione per Fabio Di Giannantonio, davanti ad Albert Arenas e Gabriel Rodrigo. Apre la quinta fila il padrone di casa Philipp Oettl davanti a Tatsuki Suzuki e al nostro Lorenzo Dalla Porta, protagonista di un high side ieri in qualifica, nella seconda parte dello schieramento troviamo Niccolò Antonelli, Andrea Migno, Nicolò Bulega, Stefano Nepa e Dennis Foggia.

La gara. E' Martin a sfruttare al meglio la pole riuscendo a mettersi subito al comando, dietro di lui subito le KTM Marco Bezzecchi, Marcos Ramirez e Jaume Masia. Il gruppo resta compatto e alla staccata della prima curva Marcos Ramirez riesce a mettersi al comando ma grazie alle scie in ogni rettilineo le posizioni cambiano; al passaggio del quarto giro in testa ci sono Marco Bezzecchi e Tony Arbolino insidiati da Jorge Martin e Jaume Masia. Rientra in lotta per il podio anche Fabio Di Giannantonio, mentre il pilota del team SIC58 squadra corse cade alla curva 13. Al settimo giro Jorge Martin si mette al comando e tenta il primo allungo, mentre dietro di lui Marco Bezzecchi passa Tony Arbolino per la seconda posizione. Sesta posizione per Lorenzo Dalla Porta che, nonostante la partenza in quinta fila, si trova già nel gruppo dei migliori ed è protagonista di un contatto con Raul Fernandez. Nell'occasione è il pilota del team KTM Red Bull Ajo ad avere la peggio, finendo largo e precipitando in venticinquesima posizione. Errore di Jorge Martin che alla prima curva finisce lungo, cedendo il comando al nostro Marco Bezzecchi, con Martin che in meno di un giro recupera due posizioni e si riporta in seconda posizione. Mentre viene messo sotto investigazione l'incidente tra Lorenzo Dalla Porta e Raul Fernandez, sono le Honda del team Gresini di Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio a dettare il ritmo con le KTM di Marco Bezzecchi, Albert Arenas e Gabriel Rodrigo alla caccia delle Honda. Errore di Fabio Di Giannantonio che battezza male la prima curva, e dopo un contatto col compagno di squadra finisce a terra dicendo addio ai sogni di vittoria al Sachsenring. Martin che aveva perso qualche posizione col contatto, in un giro si riporta al comando prima che Marco Bezzecchi lo ripassi quando mancano solo dieci giri. Bezzecchi comanda con Jorge Martin ed Albert Arenas sul podio virtuale, dietro di loro John McPhee, Philipp Oettl, Jaume Masia e Marcos Ramirez. Nuovo tentativo di allungo per Jorge Martin a otto giri dalla fine con il solo Marco Bezzecchi che riesce a limitare la sua fuga, restando a sei decimi dallo spagnolo del team Gresini. Errore per Albert Arenas, alla curva dodici, che finisce a terra resistenda all'attacco di John McPhee.
Quando mancano cinque giri, Jorge Martin comanda con quasi un secondo di vantaggio su Marco Bezzecchi che è riuscito a mettere mezzo secondo tra lui e la coppia formata da John McPhee e Marcos Ramirez. Brutta caduta per Enea Bastianini alla curva sette che coinvolge anche Alonso Lopez, altro contatto tra Ai Ogura e Gabriel Rodrigo all'inizio del terz'ultimo giro con entrambi i piloti che finiscono a terra. Jorge Martin ha ormai messo più di due secondi tra lui e la coppia composta da Marco Bezzecchi e John McPhee che si giocheranno le restanti posizioni del podio nell'ultimo giro. Dietro di loro in quarta posizione si trova Aron Canet attaccato da Marcos Ramirez.

Martin mondiale. Quinta vittoria stagionale per Jorge Martin che ha controllato la gara fino al momento dell'attacco decisivo allungando a sette punti il vantaggio su Marco Bezzecchi, secondo che ha resistito agli attacchi di John McPhee fino all'ultima curva. Dietro di loro Marcos Ramirez precede Aron Canet, Jaume Masia e Jakub Kornfeil, ottava posizione per il pilota di casa Philipp Oettl che ha preceduto un incredibile Raul Fernandez, sostituto da qui alla fine della stagione di Darryn Binder che dopo esser finito in venticinquesima posizione a causa del contatto con Lorenzo Dalla Porta (che ha dovuto restituire tre posizioni in gara, ndr) chiude la top10 Ayumu Sasaki. Dodicesima posizione per Andrea Migno, tredicesimo Lorenzo Dalla Porta e quattordicesimo Nicolò Bulega; appena fuori dalla zona punti Niccolò Antonelli, sedicesimo, che ha preceduto Tony Arbolino, diciannovesima posizione per Dennis Foggia mentre ha chiuso in ventunesima posizione Stefano Nepa.

Classifica Mondiale:

1. Jorge Martin 130p.

2. Marco Bezzecchi 123p.

3. Aron Canet 92p.

4. Fabio Di Giannantonio 91p.

5. Enea Bastianini 84p.

Mathias Cantarini

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies