BSB | A Knockhill è Dixon VS Haslam, ma Leon si lancia verso il titolo

Altre Moto

Nella gara di Knockhill del BSB si è registrata una splendida vittoria di Jake Dixon, che torna sul primo gradino del podio sul tracciato che lo aveva visto trionfare ben due volte nel 2017. E' Leon Haslam però a fare il pieno di punti e di Podium Points terminando secondo in gara-1 e vincendo gara-2. Doppio podio per Danny Buchan, terzo nelle due gare a causa di una penalizzazione.

 

KAWASAKI DOMINA OVUNQUE. Di sei posizioni disponibili sul podio, sei sono della marca di Akashi. Esatto, sui gradini dell’onore di Knockhill non c’è stato spazio per una moto che non fosse una Ninja, merito in parte dell’assenza del primo lottatore non-Kawasaki Shane Byrne (ancora infortunato dopo il crash nei test del BSB e sostituito da Andrew Irwin), e complice la prestazione grigia di Bradley Ray, che dopo la quinta posizione in gara-1 ottiene uno zero per problema tecnico nella rivincita del pomeriggio.

BUCHAN SECONDO, ANZI NO. Oltre all’ormai decisamente consolidato talento, anche la fortuna sembra voler Leon Haslam campione BSB 2018. Se già la prestazione lo lanciava in classifica a 205 punti contro i 136 di Dixon (che sorpassa Ray, nella generale fermo a 112), Leon si è  visto accreditarsi 5 dei punti del pilota del FS-3 Kawasaki, causa un sorpasso effettuato sotto regime di bandiere gialle che costa a Buchan la seconda piazza in gara-1 proprio a favore di Haslam. 210 a 136, ecco la situazione attuale nella classifica del British Superbike 2018. Certo, per Danny è stato comunque un gran weekend con due terze posizioni, ma i Podium Points conquistati da “Pocket Rocket” in questo round lo designano come favorito anche per il faccia a faccia finale nello Showdown. Unico pilota a cercare di controbattere il dominio Kawa a Knockhill è stato Glenn Irwin, che ha chiuso a ridosso del podio in entrambe le corse.

CHE SFORTUNA BRADLEY RAY! Senza il problema tecnico ottenuto nel finale di gara, per Dixon e Buchan il podio sarebbe stato nettamente più complicato: Bradley Ray è stato infatti a lungo secondo dietro al capolista Haslam in Gara2, nel tentativo di difendere la posizione in campionato. Purtroppo la sua GSX-R si è ammutolita prima della bandiera a scacchi, consegnando il secondo podio ai piloti Kawasaki che hanno dato alla marca una vera e propria abbuffata di punti. Di nuovo quarto Irwin, dietro di lui ritorna a ridosso del podio la coppia Laverty-Iddon ( Tyco BMW Motorrad), lontani però dalla vetta quasi dieci secondi. Settimo Cooper (Buildbase Suzuki), davanti alla seconda Ducati del team Be Wiser Ducati condotta da Andrew Irwin. Prossimo appuntamento sullo storico tracciato di Brands Hatch il 22 luglio.

Alex Dibisceglia

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies