MXGP | Cairoli-show ad Ottobiano, campionato più che mai aperto

Altre Moto

Sullo sterrato di Ottobiano si è corso il GP di Lombardia, tappa 11 di un Mondiale MXGP tiratissimo, con Tony Cairoli che centra una importantissima doppietta ed accorcia a -12 nel Mondiale sul teammate Herlings, assente per infortunio in allenamento. Con quest'ultimo fuori tutti gli occhi sono su Cairoli, dato già per vincitore alla vigilia del Gran Premio. Non sempre l’assenza del tuo maggior avversario è un bene, lo sa lo stesso Cairoli che in gara-2 cade dopo 5 minuti ma riesce a ripartire, riprendere Gajser e vincere gara e GP Overall. Ora il distacco da Herlings scende a 12 punti, 486 a 474.

Race-1

Dopo una gara di qualifica non certo esaltante e chiusa solamente al 7° posto, Tony Cairoli si presenta al cancelletto di partenza deciso più che mai a vincere questo GP di Lombardia. Tony centra l’Holeshot e prende subito il comando delle operazioni davanti a Febvre, Desalle, Anstie e Guillod. L'italiano impone subito un ritmo infernale e dopo pochi minuti accumula già 3”3 di vantaggio su Febvre, mentre Paulin passa Guillod per la P5. Anche Nagl passa Guillod strappandogli la P6 mentre Desalle strappa la P2 a Febvre. Mentre Cairoli continua indisturbato la sua marcia verso la vittoria di gara-1, dietro di lui succede di tutto. Febvre cade in P6 dopo aver subito il sorpasso di Anstie, Paulin e Nagl, con Seewer e Gajser che se le danno per la P7.

Cairoli estende il suo vantaggio su Desalle a 13”1 secondi mentre Febvre strappa la P5 a Max Nagl, con Anstie a caccia della P2 di Desalle. Anstie cade nel tentativo di strappagli la P2, ma riesce a mantenere la sua P3.

Cairoli vince in solitaria gara-1 davanti a Desalle ed Anstie.

Top 10 di race-1

Race-2

Dopo aver dominato race-1, Cairoli è pronto a ripetersi anche in race-2, ma l’inizio è shock! Tony parte subito forte (un altro Holeshot), ma getta via la sua leadership dopo neanche 5’ di gara! Gajser al comando su Strijbos e lo stesso Cairoli che ha ripreso la gara mettendosi subito in caccia della testa della classifica. Tony passa Strijbos togliendogli la P2 e mette nel mirino lo sloveno Gajser per la leadership della gara. In ballo c’è anche la classifica overall della gara ma soprattutto ci sono punti importanti e pesanti per il Mondiale. A terra Desalle mentre era in P4 e la sua posizione viene presa da Paulin, con Nagl 5° davanti a Febvre e Max Anstie. 

Cairoli strappa a Gajser la leadership della gara mentre Febvre e Nagl sono ai ferri corti per la P5. Il francese di Yamaha passa il tedesco strappandogli la P5, mentre Desalle cade ancora e riparte dalla P15. Seewer recupera fino alla P7 ed insidia Anstie, mentre Febvre strappa la P4 a Strijbos. La stessa manovra la compiono anche Anstie e Seewer sul povero Strijbos, che perde altre posizioni. Desalle invece rientra in pista dopo un passaggio in pit lane per un controllo alla sua moto. Anstie e Seewer hanno preso Febvre e sono in lotta per la posizione del francese, sia Max che Jeremy lo passano strappandogli la posizione grazie ad un errore dello stesso Febvre.

Cairoli vince anche gara-2 ed il GP di Lombardia. Gajser secondo e Paulin terzo.

Top 10 di race-2

Classifica Overall GP Lombardia

Classifica Mondiale dopo il GP Lombardia

Con questa importantissima vittoria Cairoli guadagna 50 punti su Herlings riducendo il suo distacco a soli 12 punti. Campionato più che mai aperto; sarà una vera lotta fino alla fine della stagione.

Prossimo appuntamento

Dopo questo GP di Lombardia, ultimo di una serie ravvicinata di gare, i piloti del Mondiale possono "respirare" un momento prima di pensare al prossimo appuntamento, che sarà tra 2 settimane in Indonesia a Pangkal Pinang.

 

Marco Pezzoni - @marcopezz2387

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies