Moto3 | A Valencia arriva la prima vittoria per Jorge Martin

Altre Moto

Dopo ben 50 gare disputate e le nove pole position di questa stagione, Jorge Martin è finalmente riuscito a conquistare la sua prima vittoria, figlia di una gara in solitaria sulla pista di Valencia, nell'ultima tappa della stagione Moto3 2017. Il pilota del team Gresini ha fatto la differenza durante tutto il weekend grazie ad un passo davvero sorprendente; sul podio col lui il vincitore del titolo Joan Mir che ha stupito ancora una volta con una rimonta che dalla 19ª posizione si è conclusa con un secondo posto, mentre terzo si è piazzato Marcos Ramirez, prima KTM in griglia e anche nella classifica finale. Ottima la prestazione degli italiani Enea Bastianini, Romano Fenati e Dennis Foggia che fino alla fine della gara sono stati in lotta per le prime posizioni, protagonisti anche di bagarre divertenti e da cardiopalmo.

La cronaca. Partenza perfetta per Jorge Martin che scattava dalla pole position: il pilota spagnolo del team Gresini ha mantenuto la leadership del gruppo sul tracciato di Valencia, alle sue spalle Gabriel Rodrigo e Joan Mir con Enea Bastianini quarto, in piena lotta per l’ultimo podio della stagione 2017. Il gruppetto dei tre piloti di testa ha subito tentato di prendere qualche metro di vantaggio sugli inseguitori, grazie al passo di Martin che su questa pista è sembrato davvero poter fare la differenza, come mostrato nelle prove durante tutto il weekend.

Dopo due giri, alla curva 8, Rodrigo è caduto portando fuori pista anche Mir che ha così perso molte posizioni lasciando Martin a girare in solitaria, con un vantaggio sul gruppo superiore ai 2 secondi. Proprio gli inseguitori hanno iniziato con i consueti sorpassi della Moto3 per la conquista della seconda e terza posizione del podio. A 18 giri dal termine Fabio DiGiannantonio ha toccato la ruota di Marcos Ramirez sul rettilineo del traguardo, cadendo a centro pista e lasciando per un attimo tutti col fiato sospeso, ma per fortuna il tutto si è concluso senza gravi conseguenze per lui e i suoi colleghi.

Mir nel frattempo ha recuperato in fretta posizioni, mantenendo vivo il sogno di salire sul podio nell’ultima gara di una stagione che lo ha già incoronato vincitore del titolo a Phillip Island. Ottimo l’inizio gara di Dennis Foggia, wild card del team Sky VR46 che ha lottato come un veterano con i piloti di testa, composto da nomi come Bastianini e Romano Fenati: Foggia è rimasto concentrato, superando senza timori reverenziali, fino a portarsi in seconda posizione a metà gara, mentre Martin ha continuato col suo passo da record, forte di un gap enorme sugli inseguitori.

A 10 giri dalla fine Mir ha ripreso il gruppo, entrando di fatto nella lotta al podio dopo una rimonta sorprendente, una sfida fatta di sorpassi e staccate al limite, con Fenati a dare spettacolo con le sue traiettorie diverse rispetto a quelle degli altri piloti. Il vincitore del Mondiale ha regalato sorpassi da brividi, dimostrando ancora una volta di essersi ampiamente meritato il titolo Moto3, dopo una stagione che lo ha visto davvero fare la differenza in ogni gara, eccezion fatta per il Gran Premio di Motegi.

Mir appena presosi la seconda posizione ha cambiato ritmo, imponendo anche agli altri piloti di abbassare i tempi: alla fine Martin ha trionfato in solitaria, dividendo il podio con Mir e Ramirez, che nel giro finale è riuscito a contenere Fenati. In top ten tre italiani, ovvero Fenati quarto, Bastianini quinto e Foggia settimo: una gara finale davvero divertente e combattuta che chiude una stagione molto bella della Moto3.

Alice Lettieri 

 

moto3 valencia

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies