L’INTERVISTA | Supersport 300, Mika Perez: “Misano? Pronto per fare una bella gara”

Altre Moto

Nella sala stampa del tracciato di Misano Adriatico abbiamo incontrato il rider spagnolo Mika Perez, campione in carica della European Junior Championship ed attualmente impegnato nella nuova categoria Supersport 300 con una Honda CBR500R. Confessioni di un giovane pilota tra presente e futuro, con tanti sogni nel cassetto. Ecco le risposte di Mika alle domande che gli abbiamo posto in questa chiacchierata, finito il Day 1 per i piloti Supersport 300.

D: Eccoci con Mika Perez, campione in carica della EJC. Ciao Mika

MP: Hola, ciao.

D: Come è andata questa giornata e cosa speri per il prosieguo del weekend?

MP: Direi una giornata piuttosto positiva, abbiamo trovato subito il feeling con la moto e con il circuito. Nelle FP2 ho fatto dei giri da solo senza scie e senza gruppo per cercare di migliorare i tempi sul giro. Sono secondo, quindi una giornata piuttosto positiva. Domani proveremo a fare la pole, abbiamo il ritmo per farlo e sappiamo che domenica è la giornata importante.

D: Com’è la moto in comparazione a quella dell’anno scorso?

MP: L’anno scorso c’era più potenza con la Honda 650, credo 30-40 cavalli in più che si fanno sentire. La 500 è una moto che mi piace tanto, ha una buona accelerazione e puoi entrare meglio in curva.

D: Ad Aragon sul rettilineo eri molto indietro rispetto a Kawasaki e Yamaha, ma poi nell’ultima curva eri attaccato.

MP: Sì, la verità è che in gara ad Aragon soffrivamo sul rettilineo in confronto a Yamaha e Kawasaki e uscendo davanti la moto non spinge tanto ai bassi. Siamo comunque arrivati vicinissimi alla vittoria della gara.

D: Ti piace questo circuito?

MP: Sì, Misano è un circuito che mi piace davvero tanto. Il primo settore è molto tecnico, complicato, ma dopo arrivano le curve molto veloci, che poi sono quelle che ai piloti piacciono. L’anno scorso ho fatto una gran gara qui e sono molto motivato.

D: Cosa ti aspetti dalle gare successive?

MP: L’importante è continuare su questa strada, poi se è podio o vittoria tanto meglio. L’importante è tentate di accorciare la distanza dal leader, stare sempre tra i primi 3-4 in ogni gara e a fine stagione se non saremo vicini al leader poco ci mancherà.

D: Prossima stagione?

MP: Non so nulla. Mi piacerebbe passare alla Supersport 600, con la 300 ho passato tanti anni e non c’è margine di crescita. Mi piacerebbe passare alla Supersport 600 perché è un altro mondo, poi se è il Mondiale meglio che l’Europeo. Ti apre più porte per il futuro in Superbike.

D: E la Moto2 nel Motomondiale?

MP: Il Motomondiale sarebbe un sogno. E’ difficile che mi chiamino, però sono qui...

D: Con Honda o un’altra moto?

MP: Non ho ancora firmato nulla per l’anno prossimo e non so nulla. Mi piacerebbe continuare con Honda che è un grande marchio, sia la 500 che la 650 e la 600 sono moto incredibili. Se chiamasse un’altra marca però non direi di no.

Da Misano – Marco Pezzoni

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies