LiveGP Award 2018 | Le nomination: Marco Bezzecchi

Altre Moto

Come ogni dicembre torna il consueto appuntamento del LiveGP Award. Quest'anno fra i candidati della sezione dedicata alle due ruote non può mancare il nome di Marco Bezzecchi, autore di una stupenda stagione in Moto3, che ha permesso al nostro portacolori di rimanere in lotta per il titolo fino all'ultima gara, chiudendo poi il campionato terzo, alle spalle del vincitore Jorge Martin e del vice campione Fabio Di Giannantonio. 

Marco Bezzecchi nasce a Rimini il 12 novembre 1998. Muove i suoi primi passi all'età di 6 anni: gli viene regalata per il compleanno una Polini GP3 ed è subito amore a prima vista. 

Nel 2007 si iscrive al campionato UISP nella categoria dei bambini, mentre due anni più tardi il piccolo Marco conquista il primo podio: termina secondo nella categoria UISP categoria Pulcini chiudendo secondo nel campionato regionale e ottavo assoluto nella classifica nazionale. Nel 2010 passa alla categoria Primavera classificandosi secondo sia nel campionato regionale che in quello nazionale. Il primo titolo arriva nel 2011 con la vittoria del campionato nazionale della categoria Senior. Nello stesso anno conquista anche il terzo posto nel campionato europeo UEM, in Francia. Questo è solo il primo di numerosi successi, perché nel 2012 conquista il campionato europeo UEM sfiorato l'anno precedente, trionfando in tutte e tre le gare sul circuito di Saragozza, in Spagna.

L'anno successivo passa alla categoria Pre GP chiudendo l'annata in sesta posizione, a causa di un gomito rotto rimediato nel turno di prove libere dell'ultimo round. Nel 2013 prende parte al Campionato Italiano Velocità categoria Pre Moto3, mentre l'anno dopo conquista il secondo posto nel campionato nazionale categoria Moto3 nel 2014. L'anno successivo arriva la vittoria nel campionato italiano categoria Moto3 in sella alla Mahindra Peugeot e sempre nel 2015 debutta nel Motomondiale, disputando due Gran Premi in sella alla moto del team San Carlo Italia. 

Nel 2016 si presenta ai nastri di partenza del mondiale Moto3 con il team Mahindra (oltre ad entrare nell'Academy di Valentino Rossi), non ottenendo punti, mentre nel 2017 corre con il team CIP ottenendo il suo primo podio nel Motomondiale: il terzo posto in Giappone. Chiude la stagione al 23° posto e con 20 punti all'attivo.

In questa stagione è in sella alla KTM del team Redox Prestel GP: al secondo appuntamento, in Argentina, Marco otttiene la sua prima vittoria, seguita da un terzo posto negli Stati Uniti, un secondo in Spagna, Italia, Catalogna, Germania e ad Aragon. Conquista inoltre una vittoria anche in Giappone e in Austria, dove parte dalla pole position.  Conquista la pole position anche in Thailandia, mentre è costretto al ritiro in Francia, Olanda, Misano e Australia.  Chiude ventesimo a Valencia, cedendo il secondo posto in classifica a Fabio Di Giannantonio, terminando quindi la stagione terzo con 214 punti. 

Il prossimo anno sarà al via del mondiale Moto2 in sella alla moto del team Tech 3. Ora tocca a voi lettori eleggere il miglior pilota di moto dell'anno, cosa state aspettando?

SCOPRI QUI LE MODALITA' DI VOTO E VINCI UN TEST-PREMIO IN PISTA!

Giulia Scalerandi

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies