Moto2 | Test Jerez: Marini precede Lowes e Marquez

Altre Moto

Mentre la MotoGP è rimasta a Valencia per i test post-stagionali, la Moto2 si è trasferita a Jerez (insieme alla neonata MotoE) per affettuare i primi test ufficiali in chiave 2019, con tante novità, tra le quali i motori Triumph, uguali per tutti. Nei tre giorni a disposizione, a svettare è stato Luca Marini, in sella alla moto dello Sky Racing Team, che nella seconda giornata di test ha fermato il cronometro sull'1:41.524, piazzandosi davanti all'inglese Sam Lowes (1:41.792) e allo spagnolo Alex Marquez, che ancora una volta si presenterà ai nastri di partenza il prossimo anno sulla moto del team Marc VDS.

Entrando nel dettaglio, Lorenzo Baldassarri (team Pons HP40) è stato l'autore del miglior tempo della prima giornata: con un 1:42.203, ha battuto Luca Marini di pochissimo; terzo posto invece per Sam Lowes in sella alla moto del team Gresini. Buon settimo posto per Nicolò Bulega, che debutta nella serie con il team Sky. Esordio in salita anche per gli altri italiani che fino a qualche giorno fa guidavano le Moto3: Fabio Di Giannantonio, Enea Bastianini e Marco Bezzecchi, hanno chiuso 18°, 19° e 26°. Da segnalare la brutta caduta del campione in carica Moto3 Jorge Martin, che ha rimediato una frattura al piede destro: il pilota è stato operato, postando poi una foto sui canali social per tranquillizzare i fans. 

La seconda giornata rispecchia i tempi migliori delle 3 giornate di test, con Marini al comando, seguito da Lowes e Alex Marquez. Baldassarri termina quinto, mentre migliorano i nostri portacolori al debutto: Di Giannantonio e Bastianini 16° e 17°, mentre Bezzecchi chiude in 24^ piazza. Gli altri italiani presenti in pista, Bulega, Stefano Manzi, Simone Corsi e Andrea Locatelli hanno concluso rispettivamente 11°, 14°, 15°e 19°.

Nella terza ed ultima giornata, caratterizzata dalla pioggia, a salire al comando è stato Steven Odendaal, che ha fatto segnare un 1:46.704, precedendo Dominik Aegerter (1:46.890) e Xavier Cardelus (1:47.551), in una classifica decisamente più corta. Infatti nell'ultima sessione giornaliera, quella che ha definito i migliori tempi dell'ultimo giorno, sono scesi solo in pista 12 piloti, con Di Giannantonio 4°, Marco Bezzecchi 7° e Locatelli, Manzi e Corsi ad occupare le ultime posizioni della classifica. 

Ora è tempo di vacanza e allenamento, in attesa dei prossimi test, in programma il 20 febbraio nuovamente a Jerez.

Giulia Scalerandi

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies