Le Mans si tinge di tricolore nella Moto2, grazie alla splendida doppietta firmata da Franco Morbidelli e Pecco Bagnaia. Il pilota del team Estrella Galicia 0.0 Marc VDS è riuscito a regolare il connazionale nella fase finale al termine di una battaglia tiratissima, con giri record a ripetizione fatti segnare da entrambi i contententi. Grazie al quarto successo conquistato in cinque gare, Morbidelli consolida la propria leadership in classifica portandosi a +20 nei confronti dello svizzero Luthi, giunto oggi terzo.

Joan Mir ha vinto il Gran Premio di Francia a Le Mans, dopo una gara pesantemente compromessa dalla bandiera rossa al primo giro a causa della presenza di olio in pista che ha portato alla caduta di molti protagonisti della Moto3. Sul podio anche Aron Canet e Fabio DiGiannantonio, mentre Romano Fenati, caduto mentre si trovata in testa, porta a casa uno zero che per il campionato si prospetta molto pesante. Nella top ten anche Enea Bastianini e Andrea Migno rispettivamente sesto e ottavo; stoico Nicolò Bulega che ha affrontato la gara nonostante il dolore a seguito della maxi-caduta iniziale.

La drammatica settimana delle due ruote sembra non voler conoscere la parola fine. Dopo quanto accaduto a Nicky Hayden, ancora in lotta per la vita dopo essere stato investito da un'auto mentre si trovava in bici nei pressi di Rimini, il circuito di Misano è stato teatro di un grave incidente che ha visto come protagonista il 21enne romano Simone Mazzola, caduto rovinosamente nel corso delle prove libere del Campionato Italiano Velocità nella categoria Supersport 300.

Alex Marquez vince il Gran Premio di Jerez, ottenendo così la sua prima vittoria in Moto2. Ottimo secondo posto per Pecco Bagnaia nella sua stagione di esordio davanti al sempre più solido Oliveira. Pasini e Marini completano la Top5. Unico neo di giornata la caduta della punta di diamante della truppa italiana: Morbidelli cade, ma rimane al comando della graduatoria iridata.

Altri articoli...

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies