Gregory Leblanc non sarà al via delle restanti gare del mondiale endurance che ripartirà a Le Mans ad aprile. A comunicarlo è il pilota stesso con un post su Facebook, in cui spiega i motivi della sua assenza senza usare troppi giri di parole, attaccando i piloti che solo oggi scoprono il mondiale endurance, campionato che fino a qualche anno era considerato poco più di un cimitero di piloti finiti.

La Dakar 2019, al via il prossimo 7 gennaio da Lima e con arrivo previsto sempre nella capitale peruviana dopo dieci giorni e circa 5500 chilometri percorsi, vedrà per la prima volta al via nella categoria moto un pilota paraplegico. A cimentarsi in questa "folle" e affascinante sfida sarà un italiano: Nicola Dutto, 49 anni da compiere il prossimo 13 gennaio, specialista delle Baja (dove si è laureato campione europeo ed italiano nel 2008 e 2009) prima dell'incidente che nel 2010 gli ha cambiato la vita. La paralisi agli arti inferiori, il ritorno alla Baja 1000 in Messico su un Buggy, prima di ritornare sulle amate due ruote nel 2012 alla Baja 500. Tante gare, tanto sudore, tanta fatica e, dopo anni di tentativi, ecco il sogno che si avvera: Nicola parteciperà alla prossima Dakar.

Una top ten difficile da stilare e soprattutto poco piacevole, quella relativa alle grandi delusioni 2018 su due ruote, ma il bilancio è completo solo quando si guardano anche i lati negativi. Alcuni dei flop derivano sicuramente dalla scarsa esperienza dei protagonisti (come Canet, Ray e Quartararò), altri da colpi di sfortuna che hanno portato in alcuni casi ad infortuni (Byrne) o a problemi con i team (Luthi), mentre per gli ultimi in classifica le colpe sono...inoppugnabili. Vediamoli insieme.

Se dal lato quattro ruote l’annata 2018 si è rivelata spettacolare, lo stesso si può affermare per quanto riguarda anche le due ruote, grazie alla battaglia iridata in MotoGP tra Marc Marquez ed Andrea Dovizioso capace di incollare alla TV tantissimi spettatori, ma anche per tutto quello che è successo nelle altre categorie, capaci di riservare sorprese e conferme in vista di un 2019 ancora più spettacolare. Non è stato quindi facile trovare una top 10 dei piloti migliori dell'anno, dovendo scavare tra tantissime categorie a due ruote: MotoGP, Superbike, Motocross maschile e femminile, EWC, BSB, Moto2, Moto3, Stock 1000, Supersport, Supersport 300. Scopriamo insieme chi si è meritato di entrare in questa nostra esclusiva classifica dei top riders del 2018.

Altri articoli...

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies