F1 | Buone notizie per Niki Lauda: ma il recupero sarà lungo

Paddock

Dopo la notizia del ricovero di Niki Lauda per un trapianto di polmone e i conseguenti timori legati alla salute del tre volte campione del mondo, dall'Allgemeines Krankenhaus di Vienna arrivano notizie confortanti sulle condizioni di salute dell'austriaco, anche se il quadro clinico rimane complicato.

Dall'ospedale austriaco fanno sapere che per il momento tutto sembra procedere come previsto: Walter Klepteko, primario di chirurgia toracica, ha dichiarato che "prima dell'intervento le condizioni di Lauda erano molto critiche, i polmoni fortemente danneggiati e nell'ultima settimana era stato tenuto in vita da una pompa cuore-polmoni", ma vede buone possibilità di recupero per il tre volte Campione del Mondo di Formula 1 dopo il trapianto di polmone. Secondo quanto si è appreso, Niki Lauda è uscito dal coma indotto, respira in autonomia ed è cosciente. In ogni caso lunedì dovrebbe essere diramato un bollettino sulle condizioni dell'ex-pilota austriaco.

I tempi per rivederlo in pista al timone della AMG Mercedes non saranno brevi, dato che serviranno ancora alcune settimane di degenza, considerati sia il quadro clinico, sia l'età del paziente: sempre secondo Klepteko "non abbiamo fretta e la cosa più importante è che alla fine lasci la clinica in buone condizioni". Klepteko aggiunge quanto i dettagli psicologici possano aiutare in queste situazioni: "Un paziente deve avere la spinta mentale per guarire (...) l'importante è l'atteggiamento mentale del paziente, deve essere davvero un combattente, deve volerlo veramente".

Infine, Klepteko ha sottolineato alla "Bild am Sonntag" che ogni paziente trapiantato "rimane un paziente per tutta la vita": dovrà assumere farmaci ed essere controllato regolarmente, "ma la vita che il paziente potrà condurre dopo, può essere eccellente".

Luca Colombo 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies