F1 | Ufficiale, cambiano gli orari del weekend nel 2018

Paddock

Prosegue l'opera di rinnovamento (?) di Liberty Media che dopo aver abolito le famigerate e...pericolose grid girls, quest'oggi ha diramato gli orari dei Gran Premi per la stagione che prenderà il via da Melbourne il 25 marzo. Nello specifico è stato posticipato di un'ora e dieci minuti l'orario di inizio del Gran Premio e di un'ora l'intero programma dei weekend europei e sudamericani, con il Gran Premio di Francia che scatterà alle 16.10 per evitare sovrapposizioni con i Mondiali di calcio.

Secondo i vertici della F1, infatti, una ricerca condotta nelle scorse settimane avrebbe evidenziato come il pubblico, soprattutto nei mesi estivi, possa essere maggiormente coinvolto posticipando di un'ora l'inizio dei Gran Premi. Da qui, di conseguenza, la decisione di spostare il programma di ogni sessione per i Gp europei e per quello di Interlagos, con il nuovo Paul Ricard che vedrà l'inizio della gara partire alle 16.10. La seconda modifica sostanziale riguarda il cambio d'orario dei Gp che scatterà 1 ora e 10 minuti dopo l'inizio canonico delle 14, in vigore fino alla stagione 2017. Motivo? Alcuni emittenti televisive (quali non è dato sapere) iniziavano il tradizionale collegamento proprio in imminenza dello spegnimento dei semafori. Una pensata geniale, non c'è che dire.... Nella tabella i nuovi orari dei weekend in orario locale:

Se queste sono le premesse di rinnovamento da parte di Liberty Media, allora chi "teme" un riavvicinamento di pubblico e appassionati verso la Formula 1 può davvero dormire sonni tranquilli. Eliminare le grid girls (che in alcuni casi riuscivano a tenere sveglio l'appassionato medio fino alla prima curva del Gp) e spostare gli orari delle gare difficilmente potranno risolvere i problemi di una categoria il cui interesse, l'anno scorso, è stata tenuto vivo (senza voler essere nazionalisti) da una Ferrari che ha dato del filo da torcere ad una Mercedes che, secondo pronostico, si sarebbe avviata a concludere l'ennesima dittatura sportiva oltre che tecnica. A questo punto le trovate di Ecclestone del medagliere o dell'irrigazione artificiale delle piste paiono addirittura avveniristiche. Aridatece zio Bernie...

Vincenzo Buonpane

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies