F1 | Strategy Group: peso minimo del pilota fissato a 80 kg a partire dal 2019

Paddock

Nel corso della giornata di ieri lo Strategy Group della Formula 1 si è riunito per elaborare delle novità riguardanti il futuro della massima serie automobilistica. Nel corso di quest’ultimo incontro, però, non sono stati deliberati cambiamenti rilevanti, se non quello che riguarda la divisione fra peso minimo della vettura e del pilota, come non avveniva da ormai oltre venti anni. Tuttavia quanto stabilito entrerà in vigore a partire dal 2019, lasciando dunque invariato il regolamento per la stagione 2018 ormai alle porte.

In particolare, il peso dei piloti non dovrà essere al di sotto degli 80 kg, scelta che comporterà l’aggiunta di una zavorra sulle monoposto dei piloti più leggeri, al fine di non avvantaggiare proprio questi ultimi citati. Altro argomento di cui si è discusso nella riunione è l’aerodinamica, con modifiche ai bargeboards (più grandi) ed un possibile ritorno della pinna posteriore sempre a partire dal prossimo anno.

Ancora una volta, inoltre, si è discusso della riduzione del numero di power unit utilizzabili nel corso di una stagione, sceso da quattro a tre con un calendario sempre più lungo. Ad affrontare la questione, nuovamente, è stata la Red Bull che per l’ennesima volta non ha riscontrato successo nella proposta di ritornare al vecchio regolamento.

Per il momento, quindi, sono state approvate solo poche novità, anche se la più attesa, quella riguardante le nuove power unit 2021, è stata già confermata lo scorso ottobre.

Carlo Luciani

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies