F1| GP Russia: Valtteri Bottas, il secondo che vince

Paddock

Valtteri Bottas raccoglie in Russia la prima vittoria della sua carriera dimostrando velocità, concentrazione e nervi d'acciaio per resistere agli attacchi furiosi di Sebastian Vettel nel finale di gara. La rivincita del finlandese dalle poche parole ma dai modi gentili, terzo vincitore diverso su quattro gare disputate, per un mondiale vivo e avvincente, con pochi sorpassi ma con gare coinvolgenti e di qualità.

 

Che fosse la sua pista, era cosa nota. Che sapesse mettere giù una gara di questo livello, pochi ne erano convinti. E invece il biondo Bottas ha tirato fuori dal cilindro la prestazione della vita per per velocità e concretezza. Partenza da 10 e scatto perfetto che grazie alla potenza della power unit Mercedes lo porta a girare in prima posizione, prima parte di gara sempre più veloce di tutti e determinato nell'allungare su Sebastian Vettel, costantemente più veloce in ogni parziale. Infine concentrato e risoluto nel contenere respingere la rimonta del tedesco della Ferrari nel finale. Unico piccolo errore di giornata un bloccaggio alla curva 13 che poteva costargli caro, ma che ha saputo gestire abilmente limitando i danni. La chiave di lettura di tutta la gara è stata la gestione delle gomme: magistrale Mercedes nel primo stint con le ultrasoft, perfetta invece la Ferrari con supersoft nel finale, con un passo decisamente più veloce.

Con la vittoria di oggi Bottas riporta la Mercedes, per un solo punto, in vetta alla classifica costruttori, segno di un mondiale quantomai avvincente e giocato punto a punto. E ora il suo ruolo all'interno del team sicuramente cambierà; due podi, una vittoria e una pole position in quattro gare, non sono esattamente numeri da seconda guida. Senza contare che sono ormai due gare consecutive che batte Lewis Hamilton in qualifica. La Mercedes oggi esulta per aver raccolto una vittoria quasi inaspettata, come capitava agli altri gli scorsi anni; contro questa Ferrari infatti , dopo quanto visto il venerdì e soprattutto al sabato, il team inglese raccoglie una vittoria preziosa. La prima di Bottas peraltro, indispettirà e non poco Lewis Hamilton, incappato in una giornata nera con una macchina difficile da guidare e giunto al traguardo con oltre 30 secondi di ritardo dai primi. Della vittoria di Valtteri invece, non può che amaramente rallegrarsi Sebastian Vettel, che allunga leggermente in classifica proprio su Hamilton il quale, oltre a guardarsi dalla Ferrari, dovrà ora anche dare un'occhiata al compagno di box che ha dimostrato di saper tenere a galla la squadra anche in un weekend difficile come questo. E i rapporti tra i due piloti della Mercedes si faranno inevitabilmente più tesi...

di Stefano De Nicolo' @stefanodenicolo 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies