F1 | Alonso: "Nel 2014 la Ferrari non mi lasciò andare in Mercedes"

Paddock

Fernando Alonso e la Ferrari: un capitolo chiuso ormai da tempo. Se ne sono dette tante, ma sembrava ormai un argomento destinato a passare in secondo piano. Ci ha pensato proprio il pilota asturiano, però, a riaccendere quel periodo nella mente di tutti con una dichiarazione dai contenuti sicuramente "forti". Durante un’interessante intervista rilasciata nelle scorse ore ai microfoni dell’emittente iberica “Cadena Ser”, infatti, lo stesso Alonso ha voluto rivelare un retroscena incredibile che nessuno avrebbe immaginato.

“Nel 2014, la Mercedes propose a Ferrari uno scambio tra me ed Hamilton per la stagione 2015 – ha detto Fernando – si crearono tutti i presupposti per la trattativa, ma alla fine Ferrari si oppose perché proprio in quel periodo stavamo discutendo sul mio rinnovo contrattuale sino al 2019. Non so se Hamilton sapeva di questa storia”.

Il pilota McLaren è un fiume in piena: “Alla fine sappiamo tutti com’è andata. Il prolungamento con Maranello non l’ho accettato, e ho avuto svariati motivi per non farlo. Innanzitutto l’offerta economica non mi entusiasmava, e per di più ci trovavamo in un momento difficile, con tutta la squadra che stava per essere praticamente smantellata. Vincere quindi sarebbe stato molto improbabile, così mi sono guardato intorno e ho cercato il progetto che mi dava l’illusione maggiore di poter sperare subito di lottare per il titolo, e la McLaren mi è sembrata l’opzione migliore. Guidare per la Ferrari comunque è stato fantastico. Auguro a tutti i piloti di poterlo fare almeno una volta nella vita, perche è più che una squadra. Certo, però, l’ipotetico scambio con Mercedes in quel periodo sarebbe stato molto allettante”.

Dichiarazioni a dir poco inaspettate quindi, quelle di Alonso. Che di solito non è uno che ama particolarmente partecipare alle trasmissioni radio, ma stavolta è voluto uscire dai suoi canoni scegliendo proprio l’emittente iberica per sganciare questo “macigno”. Chissà quanto sarà felice Hamilton di scoprire questa storia, e quanto sarà contenta la Mercedes che il suo campione del mondo sia venuto a conoscenza dell’avvenimento proprio alle porte del mondiale 2016 (ammesso, ovviamente, che davvero Lewis non ne sapesse nulla).

Non ci rimane che aspettare Melbourne per scoprirlo, e vedremo se le parole di Alonso si ripercuoteranno in qualche modo sulle prestazioni in pista di Hamilton. Una cosa però ce la chiediamo: nel 2014, Ferrari rifiutò davvero di prendere Hamilton perché pensava di riuscire a tenersi Fernando, o perché segretamente già in trattativa con Sebastian Vettel?

Daniel Limardi  

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies