F1 | Silverstone, problemi di sicurezza sulla Toro Rosso di Sainz

F.1 News Team

E’ iniziato in modo travagliato il weekend che porta al GP di Gran Bretagna per la Toro Rosso. Durante la giornata di ieri, infatti, i commissari addetti alle verifiche sulle monoposto hanno riscontrato un difetto sulla Toro Rosso di Carlos Sainz. In particolare uno dei cavi di ritenzione delle ruote è risultato essere danneggiato. Alla fine, però, dopo la sostituzione del componente, la vettura numero 55 è stata dichiarata regolare soltanto questa mattina, poco prima dell’inizio della prima sessione di prove libere.

L’ufficialità è tardata ad arrivare in quanto, alla prima richiesta da parte della FIA di sostituire il pezzo rotto, la scuderia di Faenza si è rifiutata di ottemperare. Inoltre, durante le stesse verifiche, oltre al danneggiamento del pezzo, è stato notato anche che alcune fibre dei cavi di ritenzione erano state annodate, a dimostrazione che la squadra fosse al corrente della situazione, violando quindi  l'articolo 12.1.1.b del Codice Sportivo Internazionale FIA.

A questo punto il “giallo” si è infittito ma alla fine il componente è stato sostituito e questa mattina, attraverso un comunicato la federazione ha confermato la conformità alle misure di sicurezza della STR12 di Sainz. Nel testo si può leggere che il cambio del cavo in questione è avvenuto volontariamente da parte del team, che comunque non avrebbe cercato di raggirare le verifiche tecniche.

Stando a queste parole, quindi, la FIA ha deciso di non attuare nessun tipo di provvedimento nei confronti della Toro Rosso, che per questa “bravata” è stata quindi graziata, visto che avrebbe potuto rischiare una sanzione esemplare. Ad ogni modo, anche se la questione si è risolta, resta un mistero il motivo per cui la squadra si sia presentata alle verifiche tecniche con questo problema, e soprattutto il perché si sia inizialmente rifiutata di risolverlo.

Carlo Luciani

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies