F1 | McLaren annuncia Andreas Seidl sul ponte di comando

F1 News Team

In mattinata la McLaren ha comunicato ufficialmente l'ingaggio di Andreas Seidl in qualità di nuovo managing director per la scuderia di Formula 1. Seidl, proveniente dalla Porsche e con importanti esperienze alle spalle maturate in Formula 1 con BMW, sarà responsabile su tutti gli aspetti del programma agonistico e gestirà i vari dipartimenti, rispondendo direttamente a Zak Brown, CEO della scuderia di Woking.

 

Come si legge nelle parole dello stesso Zak Brown, allegate al comunicato diffuso dalla McLaren, questa mossa di mercato è solo l'ultimo gradino nell'ottica del piano di ristrutturazione per la scuderia di Woking e fa parte di una strategia a lungo termine per ritornare al successo. La chiosa del CEO McLaren è piuttosto importante: "Andreas è un leader con molte capacità, con una storia di successo in tutto ciò che l'ha visto protagonista".

Seidl farà parte del team con effetto immediato: laureato in ingegneria meccanica all'Università di Monaco, ha già lavorato in Formula 1 con BMW (tra il 2000 e il 2006) e BMW Sauber (fino al 2009) nella veste di capo delle operazioni in pista. Più recentemente ha ricoperto la posizione di Team Principal per la Porsche nel programma LMP1, raggiungendo successi nel WEC e alla 24 Ore di Le Mans.

Per Andreas Seidl si prospetta dunque un incarico piuttosto delicato, ma nelle sue parole si dichiara pronto e determinato: "Si tratta di un enorme privilegio e di una grande sfida, per la quale sono pronto; avere l'opportunitò di contribuire alla storia della McLaren è estremamente speciale e fonte d'ispirazione".

Luca Colombo

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies