F1 | Charles Leclerc in Ferrari: ritratto di un predestinato

F1 News Piloti

La Scuderia Ferrari ha appena comunicato che sarà Charles Leclerc ad affiancare Sebastian Vettel nella stagione 2019 di Formula 1. Il talento monegasco è stato dunque promosso dalla squadra di Maranello, con Kimi Raikkonen che farà il proprio ritorno in Sauber per le prossime due stagioni proprio al posto del monegasco. Dopo un solo anno di "apprendistato" nella massima serie automobilistica, il ventenne è stato già chiamato ad occupare il sedile più ambito sul mercato: una scelta forse azzardata, ma dettata dai risultati che il giovane ha ottenuto durante la sua carriera da pilota, che andiamo qui a ripercorrere.

Nato il 16 ottobre 1997 nel Principato di Monaco, Charles Leclerc inizia a correre all'età di 5 anni sui kart, partecipando poi già nel 2005 al Campionato regionale Provence-Alpes-Cote d’Azur, vincendo il titolo nell'anno d'esordio e replicandosi anche nel 2006 e nel 2008. Nel 2009 cambia categoria e si laurea Campione dei cadetti di Francia, prima di passare nella categoria KF3.

Il 2011 è un anno importante per il giovane Leclerc, che trionfa sia nella Coppa del Mondo CIK-FIA KF3 che nel Trofeo dell’Academy CIK-FIA, dimostrandosi al top anche a livello europeo. L'anno successivo passa nella categoria KF2, correndo con ART GP e trionfando nel WSK, diventando vice-campione d'Europa e del Mondo. Nel 2013 l'allora quindicenne corre per l'ultima volta con i kart, laureandosi vice-campione CIK-FIA KZ, alle spalle di Max Verstappen.

Nel 2014 è quindi arrivato il momento di saltare in monoposto, correndo con il team Fortec Motorsport nel campionato Formula Renault 2.0 Alps, ed ottenendo due vittorie e sette podi in totale che gli permettono di chiudere la stagione al secondo posto. Già nel 2015 è il momento della Formula 3, serie in cui si fa subito notare vincendo già al primo week-end in gara-3 a Silverstone e finendo al quarto posto il campionato al volante di una monoposto del team Van Amersfoort Racing. Sempre nello stesso anno Leclerc prende parte al prestigioso GP di Macao, durante il quale si classifica secondo.

Grazie agli ottimi risultati fin qui ottenuti il giovane entra a far parte della Ferrari Driver Academy nel 2016, laurendosi campione della GP3 Series all'esordio con il team ART GP. L'anno successivo passa in Formula 2 con il team Prema, imponendo fin da subito un ritmo insostenibile per gli avversari e trionfando anche in questa categoria già al primo anno. Anche una parentesi difficile per lui in quest'anno, per via della perdita del padre, sostenitore della sua carriera fin dalla tenera età.

Nel 2018 si guadagna quindi la promozione in Formula 1, al volante della Sauber, collezionando come miglior risultato un sesto posto nel GP d'Azerbaijan. Una carriera straordinaria e in continua ascesa fin qui quindi per Charles Leclerc, che nel 2019 coronerà il sogno di guidare per la Ferrari e magari anche quello di giocarsi il titolo di campione del Mondo con la Rossa.

Carlo Luciani

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies