F1 | Un futuro in Force India per Lance Stroll?

F1 News Piloti

Secondo le ultime indiscrezioni raccolte a ridosso del fine settimana del Gran Premio di Germania, negli ultimi tempi sono aumentate le possibilità per cui nel 2019 Lance Stroll lasci la Williams per accasarsi in Force India, con un cambio di sedile che avrebbe come effetto collaterale la promozione della scuderia "in rosa" come Junior Team della AMG Mercedes. Uno scenario che di fatto consentirebbe al giovane canadese di approdare in un team capace di affacciarsi alla prima metà della griglia, uscendo da una realtà come quella della Williams al momento sempre più "grigia".

 

Già da qualche tempo Lance Stroll si sta guardando in giro al fine di trovare per la stagione 2019 un volante più competitivo rispetto all'attuale sistemazione in Williams, scuderia scivolata in una crisi di prestazioni senza precedenti e sulla quale pendono dubbi e domande sul futuro, visto l'assetto attuale e la rinuncia del main sponsor Martini al rinnovo contrattuale per la prossima stagione. Dietro ai possibili movimenti di mercato del pilota canadese, c'è ovviamente la figura del padre, Lawrence Stroll, e dei capitali che l'imprenditore potrebbe portare in dote alla scuderia dove si accasa il figlio.

Per questi motivi, gli Stroll avrebbero messo gli occhi su un passaggio in Force India, scuderia che sta attraversando una fase complicata dal punto di vista economico (per non parlare dei problemi legali che affliggono l'ex team principal Vijay Mallya, da quest'anno retrocesso a managing director anche per l'impossibilità di presenziare in pista), situazione che si riflette sui risultati in pista, non in linea con le alte aspettative dovute agli ottimi piazzamenti degli ultimi anni. Se Lance Stroll dovesse arrivare in Force India, un discreto flusso di capitali arriverebbe nelle casse della scuderia, garantendo così il respiro e l'agio necessario per lavorare in una situazione più rilassata e conquistare risultati migliori.

Se l'operazione dovesse concretizzarsi (i termini dell'accordo dal punto di vista finanziario sono tutti da vedere), parallelamente si potrebbe instaurare un rapporto più forte tra AMG Mercedes e Force India, con quest'ultima promossa a Junior Team della casa di Stoccarda, se dovesse dimostrare di avere le carte in regola per essere una struttura in grado di sostenere il compito. In quest'ottica, azzardando un ragionamento da "Fanta F1", con un sedile occupato da Lance Stroll (ovviamente) e l'altro da un pilota dell'orbita AMG Mercedes (Esteban Ocon o George Russell), chi rimarrebbe con il cerino in mano sarebbe Sergio Perez.

Per ora siamo soltanto nel campo delle supposizioni ed indiscrezioni, quindi non resta che aspettare e vedere come si evolverà la situazione; di certo, in casa Force India ci dev'essere qualcosa che bolle in pentola, vista una recente intervista di Mallya nella quale dichiara di "vedere la luce in fondo al tunnel". In ogni caso, se l'indiscrezione fosse confermata, bisognerà vedere cosa ne sarà della Williams depredata di supporti economici consistenti e se la Force India riuscirà a guadagnare i gradi di squadra Junior. Per Lance Stroll, invece, si rafforzerebbe il concetto di "pilota con la valigia"... nomea che non ha mai fatto bene a nessun pilota, soprattutto nelle valutazioni oggettive delle prestazioni in pista.

Luca Colombo

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies