F1 | Ufficiale: Carlos Sainz jr lascia il mondo Red Bull, dal 2018 sarà pilota Renault

F1 News Piloti

Con una nota ufficiale sul proprio sito, Renault Sport ha annunciato l'ingaggio del pilota spagnolo Carlos Sainz jr. Il ventitreenne attualmente in forza alla Scuderia Toro Rosso, junior team di Red Bull, è alla sua terza stagione in Formula 1, dopo aver trionfato nelle categorie minori. Sempre seguito nel suo percorso da Red Bull, il figlio d'arte ha deciso di intraprendere una nuova avventura firmando per la scuderia francese.

Da settimane continuavano ad inseguirsi decine di voci nel paddock. Un sedile traballante, quello di Jolyon Palmer, un pilota insoddisfatto del trattamento riservatogli dalla sua scuderia di riferimento. Tutti gli ingredienti per una trattativa di mercato quasi scontata. Non è il primo anno che Carlos Sainz dichiara di non apprezzare la maniera in cui Chris Horner gestisce la propria carriera che, secondo il pilota stesso, avrebbe meritato una promozione come titolare in Red Bull. La chiamata da parte del team di Milton Keys non è mai arrivata, i posti di Ricciardo e Verstappen sono prioritari per i manager austriaci e dunque Sainz ha deciso di trovarsi un posto da solo.

Si era parlato di un probabile approdo in McLaren, al fianco o in sostituzione del suo grande idolo, Fernando Alonso, convinto a rimanere a Woking dopo l'accordo tra McLaren e Renault per la fornitura di power unit dal 2018. Trattativa che però non si è conclusa per volere della stessa casa francese che, in cerca di un rimpiazzo per Jolyon Palmer, protagonista di un'altra annata negativa, ha deciso di puntare tutto sul ventitreenne spagnolo.

Sainz arriva a Enstone dopo tre anni di gavetta in Toro Rosso, dove ha sempre dimostrato di essere un pilota di livello in questa Formula 1, conquistando punti e piazzamenti importanti, in gara come in qualifica. Il suo prossimo compagno di box sarà il tedesco Nico Hulkenberg, autore di una buona stagione, non solo in termini di risultati ma anche per lo sviluppo di una vettura, la R.S. 17, che per i vertici della casa rappresenta il punto di partenza per tornare ai vertici della categoria in qualche anno.

Le prime dichiarazioni di rito, apparse sul comunicato stampa pubblicato da Renault, sono state pronunciate dal diretto interessato, Carlos Sainz: "Sono entusiasta ed onorato di poter correre per un team costruttore. Mi auguro di poter ripagare la fiducia che Renault ha avuto in me proponendomi questo ruolo. Non è la prima volta che mi affianco a questo marchio, col quale ho lavorato a stretto contatto sia in Formula 1 che nelle categorie minori." Come si ricorderà, Sainz vinse i campionati di Formula Renault 3.5 e di Formula Renault 2.0, rispettivamente nel 2014 e 2011: "Questo è l'inizio di un nuovo capitolo della mia carriera e ci tengo a ringraziare la Red Bull che mi ha seguito durante la mia gioventù, consentendomi di arrivare alla Toro Rosso in Formula 1. Un pensiero speciale va a tutte le persone della Toro Rosso con le quali ho lavorato in questi ultimi 3 anni. Sono un team fantastico e auguro loro il meglio per il futuro."

Non è mancato il saluto del Dr. Helmut Marko, consulente diretto di Dietrich Mateschitz per il reparto motorsport di Red Bull, al giovane pilota in uscita dalla famiglia austriaca. "Siamo felici di annunciare che è stato raggiunto un accordo da parte di Carlos per passare alla Renault Sport Formula 1 Team, già dal 2018. È un pilota di assoluto talento, e siamo certi che migliorerà ancora potendo correre per un costruttore come Renault, al fianco di un pilota con tanta esperienza alle spalle. Questo accordo è vantaggioso per tutti quanti, Carlos, la Renault e anche per noi perchè il posto lasciato libero ci permetterà di portare un altro giovane talento sulle piste di Formula 1."

Alessandro Gazzoni

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies