MotoGP | GP Stati Uniti: Marquez domina le qualifiche di Austin

MotoGP

Marc Marquez è stato ancora una volta il dominatore incontrastato di Austin, riuscendo a conquistare la sua sesta pole position sulla pista americana, nonostante un folto gruppo di piloti che ha cercato di rendergli la vita difficile. La tappa texana, condita dalle polemiche scaturite dal contatto a Termas de Rio Hondo tra Marquez e Rossi, ha regalato qualifiche combattute fino alla fine, riportando le due ruote sotto i riflettori. Tornando ai risultati emersi in pista, alle spalle del pilota spagnolo della Honda si è piazzato Maverick Vinales seguito da Andrea Iannone, finalmente in forma con la sua Suzuki.

Q1. I piloti della MotoGP, meno incisivi durante i turni di prove libere, sono scesi in pista per cercare di accedere al turno di qualifiche ufficiali e la conseguente lotta per la pole position: Danilo Petrucci si è lanciato subito all'attacco per cercare di firmare un tempo utile per il passaggio del turno sul tracciato americano di Austin ma è stato Aleix Espargarò a prendersi la prima posizione. Dopo cinque minuti a salire in prima piazza è stato Hafizh Syahrin con un 2’05”889 e come lui molti altri piloti hanno iniziato a spingere fin quanto non si sono fermati ai box per il consueto cambio gomme. A cinque minuti dalla conclusione del turno, i protagonisti sono rientrati in pista e i più rapidi sono stati Scott Redding e Franco Morbidelli che non sono riusciti a risalire la classifica per passare in Q2. Il driver in grado di fare la differenza è stato invece Petrucci, che si è preso il primo posto anche se dopo pochi secondi Pol Espargarò con la KTM ha firmato il miglior tempo. Durante la Q1 c’è stata anche la caduta di Karel Abraham, fortunatamente senza danni.

Q2. I piloti della MotoGP più rapidi del weekend sono scesi in pista per cercare di prendersi la pole position. Il primo a passare sul traguardo è stato Alex Rins, con Valentino Rossi che gli ha subito soffiato il posto anche se Marc Marquez, il re d’America, ha subito mostrato la sua velocità firmando un 2’04”134 prima di cadere. Il pilota spagnolo della Honda durante il weekend è caduto spesso, senza riportare conseguenze, riuscendo sempre a tornare in pista con la consueta velocità. A metà turno tutti i piloti sono tornati ai box per il cambio gomme e al rientro Maverick Vinales si è lanciato per cercare di prendere il posto del leader Marquez, ma è stato proprio lo spagnolo a rovinargli il giro a poche curve dalla fine. A due minuti dal termine tutti hanno dato il loro massimo con Jorge Lorenzo capace di prendersi la seconda posizione, prima di essere scavalcato da Rossi. Nel finale Vinales ha firmato il miglior tempo, ma Marquez ha subito messo in chiaro le cose riprendendosi la pole con un 2’03”656. In prima fila con lui il connazionale Vinales e Andrea Iannone mentre in seconda partiranno Johann Zarco, Rossi e Lorenzo, seguiti da Cal Crutchlow, Andrea Dovizioso, Dani Pedrosa. Quarta fila per Danilo Petrucci, Rins e Aleix Espargarò.

Domani l’appuntamento con la gara di MotoGP è alle ore 21:00 (ora italiana). Noi di LiveGP e RadioLiveGP seguiremo ogni istante della gara texana, per raccontarvi in diretta tutte le emozioni. Sperando che lo sport torni ad essere il vero e unico protagonista...

Alice Lettieri 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies