MotoGP | A Valencia Marquez conquista la pole position, solo nono Dovizioso

MotoGP

Marc Marquez ha portato a casa la pole position a Valencia nonostante una caduta a fine turno che non gli ha permesso l’assalto finale al tempo. In prima fila con lui Johann Zarco, con l’unica Yamaha davvero competitiva su questa pista, quindi Andrea Iannone in sella alla Suzuki. Negative le qualifiche di Andrea Dovizioso che domani dovrà riuscire a svoltare per tentare di vincere l’ultimo Gran Premio della stagione, bene Jorge Lorenzo che scatterà dalla quinta casella anche se una scivolata a metà turno ha compromesso il suo risultato finale. Tornando al capitolo Yamaha, Valentino Rossi ha chiuso sesto mentre Maverick Viñales è rimasto fuori dalle Q2 a causa di evidenti problemi nella gestione della sua M1, in seria difficoltà sul tracciato spagnolo.

 

Marc Marquez e Andrea Dovizioso si sono sfidati durante tutte le prove libere, studiando i reciproci punti deboli al fine di capire come affrontare al meglio il Gran Premio di Valencia, tappa finale del Mondiale MotoGP 2017. Si respira una grande adrenalina sul tracciato, grazie al numeroso pubblico e alle performance dei protagonisti che sperano di chiudere in bellezza una sorprendente e competitiva stagione, ricca di belle gare e molti colpi di scena. Durante le prove libere Marquez ha mostrato un passo davvero rapido e costante ma anche la Ducati, sia con Dovizioso che con Jorge Lorenzo, ha fatto la differenza su una pista che di norma non è molto congeniale alle sue caratteristiche. Weekend da dimenticare per la Yamaha con Valentino Rossi e Maverick Viñales, col secondo fuori dalla top ten, alle prese con evidenti difficoltà anche solo nel decidere con quale telaio affrontare una gara che si preannuncia in salita, mentre può sorridere il team Tech3 grazie alla velocità di Johann Zarco, secondo nella classifica dei tempi combinati. Ottima prova per la Suzuki con entrambi i piloti in Q2, soprattutto Andrea Iannone ha mostrato un netto miglioramento in queste giornate di prove.

Q1

I piloti sono scesi in pista per i 15 minuti utili per riuscire ad accedere in Q2: questa settimana i nomi blasonati sono stati molti, a cominciare da Maverick Viñales e Cal Crutchlow, in seria difficoltà durante tutto il weekend. Il primo a lanciarsi è stato Tito Rabat seguito da Aleix Espargarò con l’Aprilia, uno dei piloti da tenere d’occhio in Q1; dopo il primo giro molti dei protagonisti in pista hanno iniziato a migliorarsi, facendo cambiare la classifica ad ogni passaggio, mentre Viñales ha continuato a mostrare evidenti problemi a gestire la sua Yamaha M1. A metà turno tutti sono tornati ai box per il cambio gomme e apportare alcune piccole modifiche utili a migliorare le performance e da quel momento è ripreso l’assalto al tempo. Aleix Espargarò è rimasto ai box, forte della sua prima posizione, in attesa della fine delle Q1, mentre nel frattempo Crutchlow è caduto rovinosamente alla curva 10 ed è corso ai box per tentare il cambio moto nei tre minuti finali, senza però riuscire nell’impresa. A fine turno anche Rabat è caduto distruggendo la sua moto, seguito anche da Sam Lowes: a passare il turno così sono stati i due fratelli Espargarò, con Pol davanti a Aleix, i quali si sono assicurati l’ingresso in Q2.

Q2

Le qualifiche ufficiali a Valencia hanno visto i 12 piloti più veloci del weekend scontrarsi per conquistare l’ultima pole position del Mondiale MotoGP 2017, l’appuntamento più atteso della stagione. Marc Marquez ha atteso qualche istante prima di scendere in pista, forse per evitare di essere seguito dai rivali, mentre Andrea Dovizioso è sceso subito senza comunque spingere nel primo passaggio utile; Marquez si è preso la prima piazza, seguito da Jorge Lorenzo e Michele Pirro, entrambi davvero veloci. Lo spagnolo della Honda ha continuato a spingere mantenendo saldamente la pole momentanea con un 1’29”897. A metà turno è arrivato un colpo di scena, ovvero la caduta di Lorenzo con la Ducati alla curva 13 mentre stava stava girando molto bene. Il cambio pneumatici a circa sette minuti dalla fine ha permesso a tutti i piloti di tirare un sospiro e recuperare le forze prima di tornare in pista: Dovizioso ha dovuto affrontare un turno difficile con la sua Rossa, stavolta meno performante rispetto al resto del weekend. Al rientro in pista Marquez è caduto alla curva 4, chiudendo in anticipo il turno, così come Jack Miller e Aleix Espargarò, mentre in seconda posizione si sono alternati molti piloti, fino alla bandiera a scacchi che ha congelato la classifica, fornendo la griglia di partenza del Gran Premio di Valencia: Marquez partirà dalla pole, seguito da Johann Zarco e Andrea Iannone. In seconda fila scatteranno Lorenzo, Dani Pedrosa e Pirro ed in terza Valentino Rossi, Aleix Espargarò ed Andrea Dovizioso, con quest'ultimo che domani dovrà attaccare subito se vorrà vincere la gara e il titolo Mondiale. A chiudere i giochi di questa Q2 Alex Rins e Tito Rabat, mentre Pol Espargarò, qualificatosi 11°, dovrà partire dalla pit lane per una penalizzazione.

Domani non perdete la diretta web su LiveGP.it ed il commento in diretta della gara su RadioLiveGP a cura di Marco Pezzoni e Fabrizio Crescenzi, per scoprire insieme che sarà il vincitore della stagione MotoGP 2017.

Alice Lettieri 

 

qualifiche valencia

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies