Amici di LiveGP.it appassionati di Motociclismo e di MotoGP in particolare, ben ritrovati ad una nuova puntata della nostra consueta rubrica “le Pagelle dei Protagonisti – MotoGP”, incentrate ovviamente sul GP di Catalunya dominato da uno scintillante Jorge Lorenzo davanti a Marc Marquez e ad un Valentino Rossi al terzo podio consecutivo e con Dovizioso out nelle prime fasi di gara.

Valentino Rossi sale sul podio nel GP di Barcellona della MotoGP e si attesta in seconda posizione in classifica mondiale. Magra consolazione, questa, per il Dottore di Tavullia che non riesce a vincere dal 25 giugno dello scorso anno ad Assen: eppure è lui quello che virtualmente si sta giocando la vittoria finale con Marc Marquez, visto che è a "soli" 27 punti di distacco. Lo spagnolo, salito sul secondo gradino del podio dietro a Jorge Lorenzo, infatti, ha indicato Rossi come rivale per il titolo.

Per l’ennesima volta nella top class del Motomondiale c’è solo Marc Marquez a sfruttare pienamente il potenziale della RCV. Senza di lui i podi e le vittorie resterebbero un miraggio, visti i distacchi subiti dal Cal Crutchlow e Dani Pedrosa (per non parlare di Franco Morbidelli). Sintomo che la Honda non è una MotoGP per tutti? O Marquez maschera con il suo talento delle difficoltà del progetto?

La MotoGP è pronta per tornare in azione con il Gran Premio di Catalogna, settimo appuntamento del Mondiale 2018. Dopo il successo colto al Mugello, Jorge Lorenzo sembra intenzionato a giocare un ruolo da protagonista anche al Montmelò, dopo aver ottenuto la pole position davanti al leader della classifica Marc Marquez. Ma occhio anche ad Andrea Dovizioso, pronto anch'egli a scattare dalla prima fila e forte del miglior tempo ottenuto nel warm-up. Una gara tutta da vivere, che seguiremo giro dopo giro con la nostra cronaca web e in diretta su radio LiveGP con il commento affidato a Marco Pezzoni e Fabrizio Crescenzi. Buon divertimento!

Due vittorie consecutive, in solitaria, "liderando" come piace fare a lui dal primo all'ultimo giro. Jorge Lorenzo sembra avere finalmente in mano la sua Desmosedici, merito non solo del nuovo serbatoio che ha aiutato il maiorchino nella posizione in sella, aiutandolo ad essere più a suo agio in sella alla Rossa di Borgo Panigale, ma anche e sopratutto del nuovo telaio che ha avuto a disposizione dal gran premio di Le Mans. Qui però si fermano le note positive: il cinque volte campione del Mondo sta correndo ormai da separato in casa, perché nonostante vesta ancora gli abiti rossi della factory bolognese è impossibile non associarlo alla HRC che lo aspetta a braccia aperte al termine della stagione. A complicare la situazione ai vertici Ducati ci sono Dovizioso e Petrucci, che dopo l'ufficialità del rinnovo del primo e la promozione al team ufficiale del secondo faticano a trovare risultati da top rider.

Nella gara della MotoGP sul tracciato catalano del Montmelò, Jorge Lorenzo bissa il successo del Mugello dominando la gara catalana davanti a Marc Marquez e Valentino Rossi, ancora sul podio. Altra occasione persa per Dovizioso che scivola ancora perdendo ulteriore terreno da Marquez in classifica Mondiale. Prossimo appuntamento della MotoGP a fine giugno ad Assen.

Il Montmelò, così come il Mugello, è una pista che a Jorge Lorenzo è sempre piaciuta e dove ha sempre fatto buoni risultati. E qui il maiorchino firma la sua quarantesima pole position della carriera, la prima in sella alla Ducati. Pare che il campione di Mallorca abbia imboccato la strada giusta e che questo mondiale, ancora tutto da definire, possa ritrovare un protagonista che in molti avevano dato per perso, forse un po' troppo prematuramente.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies