Lewis Hamilton è l'uomo del momento ad Austin. Il vantaggio siderale di 59 punti accumulato in classifica nei confronti di Sebastian Vettel sembra avergli regalato la pace dei sensi e la totale libertà di essere il creatore del suo destino, su una pista in cui il suo ruolino personale è finora pressoché perfetto e nella terra in cui più si sente a casa.

Alessio Lorandi è stato ospite della puntata numero 189 di “Circus!” nel corso della quale il pilota bresciano, alla prima stagione completa in GP3 Series, ha espresso le sue sensazioni dopo la vittoria di Jerez. Ma non si è sottratto neppure alle domande circa un possibile cambiamento dell’attuale regolamento e sul futuro a cui guarda con fiducia ma predicando calma.

È senza dubbio il personaggio più schietto e sincero del motorsport, colui che ha portato un modo di fare e di essere tutto suo in giro per i circuiti di tutto il mondo: stiamo parlando del bi-campione della TCR International Series Stefano Comini. Il pilota ticinese è così: o lo si odia o lo si ama, senza mezze misure, è un pilota anti convenzionale, vecchio stampo. Non lo si vedrà mai concentrato in un angolo del suo box prima di salire a bordo della sua auto! Tutt’altro... starà a scherzare con i suoi meccanici fino alla fine fumando una sigaretta, per poi indossare tuta e casco e tuffarsi direttamente in pista.

Tra personaggi e volti noti intravisti a Monza in occasione del recente Gran Premio d'Italia, la presenza di Max Gazzè non rappresenta certo una novità, almeno per quanto riguarda il mondo delle corse. Il motivo è molto semplice: il cantautore romano è un appassionato doc. E non solo, visto che il suo grande amore per le auto lo ha portato a infilarsi tuta e casco in svariate occasioni, sino addirittura a testare delle monoposto di Formula 1, come accaduto nel corso dell'esibizione che nel 2006 lo ha visto salire a bordo della Renault di Fernando Alonso a Misano.

Nel corso della puntata numero 186 di "Circus!" è intervenuto Gian Carlo Minardi, proprio nel giorno del suo settantesimo compleanno. Minardi ha discusso a lungo dell'incidente avvenuto fra le Rosse di Maranello e Verstappen, svoltosi alla partenza del Gran Premio di Singapore, esprimendo anche una propria opinione sull'esito del campionato 2017 di Formula 1 e sul futuro dei nostri piloti, in particolare quello di Antonio Giovinazzi, sempre più vicino al sedile Sauber nel 2018.

Il Gran Premio di Singapore apre la lunga volata di fine stagione delle gare extraeuropee; la lotta Ferrari Mercedes si fa serrata, con una Red Bull pronta ad infilarsi tra i due contendenti. Ferrari accreditata di grande velocità e prestazioni sul tracciato cittadino di Marina Bay, ma la Mercedes, dopo l'unica vera e propria sonora sconfitta stagionale rimediata a Montecarlo, sembra aver fatto grossi passi avanti. 

52 Gran Premi disputati finora in carriera, un podio e già tre differenti scuderie in Formula 1: sono questi i numeri di Kevin Magnussen, il quale si appresta ad affrontare il suo terzo Gran Premio d'Italia forte dei suoi 11 punti in classifica e, soprattutto, di un conferma già in tasca con il team Haas anche per la prossima stagione. Abbiamo incontrato il pilota danese alla vigilia del week-end per scambiare con lui alcune impressioni su quello che rappresenta, a tutti gli effetti, uno degli appuntamenti più prestigiosi e attesi dell'anno: quello con il 'Tempio della Velocità'.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies