Nel Principato di Monaco per sostituire Fernando Alonso, impegnato nella 500 di Indianapolis, l'inglese della Mclaren ha partecipato alla consueta conferenza stampa FIA della vigilia mostrandosi entusiasta per l'opportunità concessagli e mostrandosi per nulla spaventato dalle difficoltà che potrebbe incontrare con le monoposto di nuova generazione. Svelando anche il vero motivo del mancato test in Bahrain...

Impressioni e dichiarazioni dei protagonisti in apertura del Gran Premio di Spagna in scena questo weekend al Montmelo. Ospiti di giornata in conferenza stampa Sebastian Vettel e Lewis Hamilton, duellanti annunciati per il Mondiale, ma anche Fernando Alonso, reduce dai primi test a Indianapolis e Max Verstappen, meraviglioso vincitore qui lo scorso anno appena 18enne. Tanti motivi d'interesse per un pomeriggio che di certo non ha annoiato i presenti a Barcellona...

Nel tramonto del deserto si profila un altro capitolo del duello tanto atteso tra Ferrari e Mercedes. Una vittoria a testa finora per le due squadre più in forma del momento e chi riuscirà a prelevare in Bahrain imprimerà la prima - anche se minima - direzione che prenderà il campionato. In attesa di verificare lo stato di forma di una Red Bull apparsa in recupero in Cina ma ancora lontano dai migliori, l'uomo del giorno non può che essere Ferando Alonso, dopo l'annuncio che lo vedrà assentarsi idal Gran Premio di Monaco per misurarsi con la 500 miglia di Indianapolis.

Nel giovedì di Melbourne piloti in azione per ora ancora soltanto a parole, e pronti ad animare la conferenza stampa pre-gara, la prima di questa nuova stagione ricca di aspettative e curiosità. Vettel, Ricciardo, Hamilton e Alonso i prescelti per parlare durante il primo round del nuovo sistema che da quest'anno caratterizzerà l'incontro con la stampa del giovedì. Un apuntamento partivolarmente atteso anche per conoscere le sensazioni dei protagonisti a poche ore dall'accensione dei motori.

La conferenza stampa del giovedì ha visto come protagonisti principali gli attuali numeri due (anche se non ufficiali) di Ferrari e Mercedes. Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen hanno risposto alle numerose domande sulla loro attuale situazione all'interno dei rispettivi team, dopo le prime tre gare del campionato. Ampio spazio per le considerazioni sul nuovo dispositivo di sicurezza Shield ed il comportamento delle gomme Pirelli nelle alte temperature del Bahrain. 

Nella conferenza stampa del giovedì a Shanghai grande spazio alla Ferrari, presente con entrambi i piloti. Dopo il successo in Australia c'è grande attesa per capire cosa succederà su questa pista, così diversa da Melbourne e così indicativa per il futuro del campionato e la sfida con Mercedes. E uno dei protagonisti di giornata è stato proprio Antonio Giovinazzi, che alla sua prima conferenza stampa ha catalizzato l'interesse dei media...

Di lui si è parlato molto durante i test svoltisi a Barcellona, in primis per la nuova funzione di Head of Car Racing Pirelli che andrà a ricoprire a partire da questa stagione. Eppure, Mario Isola ormai da anni rappresenta un volto familiare quando si parla di una delle componenti più dibattute e controverse della Formula 1 moderna: le gomme. Lo abbiamo incontrato proprio nel paddock del circuito catalano, per cercare di capirne di più sulle novità che dovremo attenderci da un'annata che si preannuncia ricca di incognite e nuove sfide da affrontare non solo per scuderie e piloti, ma anche per lo stesso fornitore di pneumatici.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies