Nata ufficialmente nel 1873 in seguito all'unione delle città di Buda, situata sulla sponda occidentale del Danubio, con quella di Pest, sulla sponda orientale, la capitale ungherese conta attualmente circa 2 milioni di abitanti. Popolare meta turistica capace di offrire una variegata scelta in termini di pub, ristoranti e locali alla moda (soprattutto nella zona est della città), Budapest è un'elegante metropoli in classico stile mitteleuropeo, figlia delle numerose civiltà che nel corso dei secoli hanno lasciato variegate tracce della propria presenza, dalle costruzioni in stile barocco tipiche dell'impero austroungarico sino alla specialità gastronomiche speziate tipiche dalla cucina turca.

E' stato il primo circuito ad ospitare un appuntamento iridato del Mondiale di Formula 1. Correva l'anno 1950 quando Nino Farina si impose al volante di un'Alfa Romeo, in quello che allora era un tracciato ricavato dalle strade perimetrali di un aeroporto della Royal Air Force, utilizzato durante la seconda guerra mondiale. Per questo motivo, ma non solo, Silverstone è uno degli eventi classici, immancabili, imperdibili del calendario di Formula 1.

Un circuito immerso tra moderni grattacieli, il lungomare e l'antica Città Murata. Tra rettifili lunghissimi e stretti passaggi, curve a 90° e violente staccate. Questo e molto altro attende i protagonisti del Mondiale di Formula 1 nel prossimo week-end, con l'ottavo appuntamento stagionale in programma sul tracciato di Baku. Un appuntamento che porta la massima categoria dell'automobilismo per la seconda volta consecutiva in Azerbaijan, stato situato nella regione del Caucaso che da quest'anno ospita per la prima volta l'omonimo Gran Premio.

Parlare del Principato di Monaco significa tante cose: dal Casinò alla famiglia Grimaldi, dagli yacht ormeggiati in banchina agli hotel di lusso, sino al classico appuntamento annuale che vede come protagonisti i bolidi della Formula 1. Piccolo Stato indipendente nato nel lontano 1297 in seguito ai contrasti tra guelfi e ghibellini genovesi, divenne Principato a partire dal 1612, anno in cui i Grimaldi ottennero il titolo di principi. Durante i 56 anni di regno di Grimaldi III, esso si trasformò progressivamente in un polo turistico internazionale, divenendo residenza privilegiata per molti esponenti di spicco del mondo dello sport e dello spettacolo, grazie ad un regime fiscale particolarmente agevolato basato sull'assenza di imposte dirette.

Immerso nella quiete dei pascoli e delle verdi colline della Stiria, sorge il circuito di Spielberg, storico tracciato che ospitò per la prima volta la Formula 1 nel lontano 1970 e che vide i bolidi sfrecciare sui suoi spettacolari curvoni fino al 1987. A distanza di dieci anni, e dopo aver subito una profonda ristrutturazione, esso tornò ad ospitare il Mondiale in altre sette occasioni, prima di essere ribattezzato Red Bull Ring in seguito alla sua acquisizione da parte della multinazionale fondata da Dieter Mateschitz.

Tra le città più ricche ed importanti del Canada, nonchè centro più popoloso della regione del Québec con i suoi quattro milioni di abitanti presenti nell'area metropolitana, Montréal (sede dal lontano 1978 del Gran Premio di Formula 1) si distingue anche per la propria varietà linguistica e culturale: accanto alla maggioranza francofona vi è anche una cospicua minoranza anglofona, senza dimenticare la forte presenza italiana concentrata soprattutto nella zona denominata Petite Italie.

Come avviene ormai dal lontano 1991, il Gran Premio di Spagna si svolge sul circuito che sorge a Montmelò, piccola cittadina situata venti chilometri a nord-est di Barcellona. La capitale catalana (oltre 1 milione e 600mila abitanti), tra le mete più gettonate del turismo giovane e culturale, è una città vivace, antica e moderna allo stesso tempo, dove convivono capolavori dell'arte gotica, antichi quartieri di pescatori e un'animata vita notturna. Da non perdere, inoltre, un assaggio alla ricca cucina locale in uno dei tanti ristoranti tipici, così come una visita al variopinto Mercato della Boqueria, con i suoi ordinati banchi di frutta e verdure e le sue deliziose spremute.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies