Nel pomeriggio di ieri è stato annunciato che il Formula 1 Fan Festival farà tappa a Milano nei giorni del Gran Premio d'Italia: per la prima volta il Bel Paese ospiterà l'evento orientato ai tifosi, in forza di una strategia di promozione fortemente voluta da Liberty Media, un'occasione golosa per vedere da vicino e in una cornice insolita il mondo della massima Formula.

La Germania è legata in maniera intrinseca al mondo dei motori, avendone scritto in buona parte anche un pezzo di storia. Mercedes, BMW, Volkswagen, Audi e Porsche sono solo alcuni dei grandi marchi che hanno reso il Paese teutonico all'avanguardia sotto tale aspetto. Di conseguenza, non poteva che essere sconfinata anche la passione che i tedeschi nutrono per il mondo del motorsport, alimentata dalle imprese dei campioni (Schumacher e Vettel, solo per citare due nomi) che hanno contribuito a fare risuonare in tutto il mondo il celebre "Deutschland uber alles".

Immerso nella quiete dei pascoli e delle verdi colline della Stiria, sorge il circuito di Spielberg, storico tracciato che ospitò per la prima volta la Formula 1 nel lontano 1970 e che vide i bolidi sfrecciare sui suoi spettacolari curvoni fino al 1987. A distanza di dieci anni, e dopo aver subito una profonda ristrutturazione, esso tornò ad ospitare il Mondiale in altre sette occasioni, prima di essere ribattezzato Red Bull Ring in seguito alla sua acquisizione da parte della multinazionale fondata da Dieter Mateschitz.

Come avviene ormai dal lontano 1991, il Gran Premio di Spagna si svolge sul circuito che sorge a Montmelò, piccola cittadina situata venti chilometri a nord-est di Barcellona. La capitale catalana (oltre 1 milione e 600mila abitanti), tra le mete più gettonate del turismo giovane e culturale, è una città vivace, antica e moderna allo stesso tempo, dove convivono capolavori dell'arte gotica, antichi quartieri di pescatori e un'animata vita notturna. Da non perdere, inoltre, un assaggio alla ricca cucina locale in uno dei tanti ristoranti tipici, così come una visita al variopinto Mercato della Boqueria, con i suoi ordinati banchi di frutta e verdure e le sue deliziose spremute.

E' stato il primo circuito ad ospitare un appuntamento iridato del Mondiale di Formula 1. Correva l'anno 1950 quando Nino Farina si impose al volante di un'Alfa Romeo, in quello che allora era un tracciato ricavato dalle strade perimetrali di un aeroporto della Royal Air Force, utilizzato durante la seconda guerra mondiale. Per questo motivo, ma non solo, Silverstone è uno degli eventi classici, immancabili, imperdibili del calendario di Formula 1.

Parlare del Principato di Monaco significa tante cose: dal Casinò alla famiglia Grimaldi, dagli yacht ormeggiati in banchina agli hotel di lusso, sino al classico appuntamento annuale che vede come protagonisti i bolidi della Formula 1. Piccolo Stato indipendente nato nel lontano 1297 in seguito ai contrasti tra guelfi e ghibellini genovesi, divenne Principato a partire dal 1612, anno in cui i Grimaldi ottennero il titolo di principi. Durante i 56 anni di regno di Grimaldi III, esso si trasformò progressivamente in un polo turistico internazionale, divenendo residenza privilegiata per molti esponenti di spicco del mondo dello sport e dello spettacolo, grazie ad un regime fiscale particolarmente agevolato basato sull'assenza di imposte dirette.

Il Gran Premio di Spagna di Formula Uno sarà trasmesso in diretta anche sul digitale terrestre. In virtù dell’accordo Sky-Mediaset, fino al 1 luglio 2018, sul digitale terrestre sarà infatti possibile guardare i due canali vetrina di Sky: Sky Uno e Sky Sport. Proprio sul canale sportivo disponibile sia al numero 319 che al 374 in SD e in 379 per l’HD, seguendo la numerazione LCN, nella giornata di domenica verrà trasmesso il quinto appuntamento del Mondiale 2018 in maniera completamente gratuita. Per la visione della gara basterà solamente avere una tessera Mediaset Premium attiva e l’abilitazione alla visione gratuita dei canali vetrina di Sky sul digitale terrestre.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies