IndyCar | Gp Toronto, Newgarden bissa il successo del 2015. Dixon rimane in testa alla classifica

IndyCar

Lo statunitense della Penske sfrutta la caution del giro 24 e conquista la quinta vittoria in carriera, rilanciandosi anche in ottica campionato, davanti ad Alexander Rossi e James Hinchcliffe. Gara da dimenticare per gli altri piloti del Comandante con Pagenaud e Castroneves penalizzati dalla neutralizzazione mentre Power si è dovuto ritirare nelle fasi iniziali della gara per un contatto con Scott Dixon.

La gara. Allo start parte benissimo Simon Pagenaud che però già alla prima staccata è infilato in maniera magistrale da Helio Castroneves mentre poco più indietro Scott Dixon spinge contro il muro Will Power che ritornando in pista colpisce la vettura del pilota neozelandese, è caution. Dixon riesce a rientrare ai box mentre l'australiano, che ha una sospensione danneggiata, è costretto a rientrare spinto dai propri meccanici: è ritiro per il numero 12.

Al restart sono Castroneves e Pagenaud i protagonisti in pista, con i due che riescono a scavare un solco piuttosto importante su chi insegue, nella fattispecie Graham Rahal. Al giro 24 la seconda ed ultima caution decide, di fatto, la gara: Tony Kanaan, che aveva appena effettuato la sosta, con le gomme ancora fredde va lungo in curva 1 innescando il regime di neutralizzazione, proprio nel momento in cui Josef Newgarden sta effettuando la sua sosta. Sarà l'episodio decisivo in quanto sia Castroneves che Pagenaud si fermeranno pochi giri dopo rientrando a centro gruppo. A beneficiare della caution è anche Scott Dixon che, precipitato nelle retrovie, sta scalando la classifica come capitatogli in Iowa.

Il giovane leader della corsa, giro dopo giro, incrementa il suo vantaggio su Rossi e Hinchcliffe che lo seguono mentre a centro gruppo impazza la bagarre tra Ryan Hunter-Reay e Simon Pagenaud impegnati in un duello all'ultima ruotata e che vede vincitore il francese Campione in carica.

Al termine degli 85 giri previsti a trionfare è Josef Newgarden che va a bissare la vittoria conquistata nel 2015, davanti al nostro Luca Filippi, ottenendo il quinto successo in carriera, il secondo stagionale. Dietro di lui completano il podio Alexander Rossi e James Hinchcliffe con Marco Andretti (4°), Simon Pagenaud (5°), Ryan Hunter-Reay (6°), Max Chilton (7°), Helio Castroneves (8°), Graham Rahal (9°) e Scott Dixon (10°) a chiudere la top 10.

Classifica del campionato che si compatta sempre più visto che i primi 4 sono racchiusi in soli 23 punti: Dixon 423, Castroneves 420, Pagenaud 404, Newgarden 400 con Power e Rahal più staccati a 359.

Prossimo appuntamento con l'Indycar è tra due settimane con l' Honda Indy 200 in Mid-Ohio sull'ovale di Lexington.

Ordine d'arrivo

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies