IndyCar | Gp Texas, Will Power vince la lotteria del Rainguard Water Sealers 600. Pagenaud recupera in classifica su Dixon

IndyCar

In una gara ad eliminazione, con solo otto vetture al traguardo, a trionfare dopo i 248 giri previsti è l'australiano del team Penske che conquista il suo secondo successo stagionale precedendo Tony Kanaan e Simon Pagenaud che, complice il ritiro di Scott Dixon, accorcia a sole 13 lunghezze lo svantaggio dalla testa della classifica

La gara. Charlie Kimball scatta benissimo dalla pole position (la sua prima in carriera) riuscendo a resistere agli attacchi di Dixon e Vautier con il resto del gruppo che sfila via compatto e senza contatti di sorta. Nelle primissime posizioni la lotta incomincia fin da subito a farsi incandescente, con Vautier (ottima la sua gara) che rompe gli indugi andando a prendersi la testa della gara. Al giro 38 la prima caution: Alexander Rossi, stretto nella morsa tra Dixon e Kanaan, finisce in testacoda e a muro concludendo fin da subito la sua gara. Il brasiliano del team Ganassi è protagonista anche al giro 152 quando, con una manovra fin troppo aggressiva, tocca James Hinchcliffe spedendolo sull'erba e provocando una carambola che coinvolge  le due vetture del team Coyne di Ed Jones e Tristan Vautier oltre a Mikhail Aleshin, Carlos Munoz e Ryan Hunter-Reay.

A questo punto a portarsi in testa è Will Power, bravo e fortunato a rimanere fuori dai guai e a non commettere errori che nel corso della gara avevano messo fuori causa prima Helio Castroneves ( contatto con Sato e Hinchcliffe) poi Josef Newgarden (finito da solo contro le barriere). A 5 giri dal termine l'ultima caution mette fuori gioco il vincitore dell'ultima 500 Miglia di Indianapolis Sato, che approfittando del sorpasso subito da Dixon da parte di Power, tenta a sua volta di infilare il neozelandese ma finisce sull'erba e a muro assieme al leader della classifica del campionato.

In regime di bandiere gialle, quindi, transita per primo Will Power che replica il successo di Indianapolis con Tony Kanaan e Simon Pagenaud sul podio e con solo 8 vetture al traguardo: Graham Rahal (4°), Gabby Chaves (5°), Marco Andretti (6°), Conor Daly (7°) e Max Chilton (8°). In classifica generale è sempre Scott Dixon in testa con 326 punti seguito da Simon Pagenaud a 313, Takuma Sato a 312, Helio Castroneves a 3015 e Will Power a 286.

Prossimo appuntamento per la Verizon Indycar Series nel weekend del 23-25 Giugno sul tracciato di Road America per il Kohler Grand Prix con le attività in pista che inizieranno sin dal venerdì con le prime prove libere alle ore 11.45 locali.

Ordine d'arrivo

Vincenzo Buonpane

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies