Sarà il suggestivo circuito di Road America il teatro del decimo appuntamento della Verizon IndyCar Series, giunta al giro di boa. Dopo l'affermazione ottenuta quindici giorni fa, che gli è valsa la vetta della classifica del campionato, per Scott Dixon arriva la ghiotta opportunità di bissare il successo ottenuto lo scorso anno ed incrementare il suo vantaggio sui diretti inseguitori nella lotta per il titolo.

Va a Scott Dixon il DXC Technology 600 disputato sul super speedway di Fort Worth in Texas. Dietro lo scatenato neozelandese Simon Pagenaud e Alexander Rossi chiudono il podio, a cui deve rinunciare un consistente James Hinchcliffe, 4° al traguardo. Ritirati per incidente Robert Wickens e Will Power, con quest'ultimo che deve cedere la vetta del campionato proprio al vincitore odierno.

Ryan Hunter-Reay trionfa in gara 2 a Detroit dopo un'emozionante rimonta dalle retrovie e grazie ad una strategia differente rispetto a quella della concorrenza. Dietro di lui Will Power, che complice il clamoroso errore di Alexander Rossi nel finale, riguadagna la leadership della classifica generale. Clamoroso quanto singolare l'incidente occorso alla Pace Car, nel corso del giro di ricognizione, che ha posticipato lo start della gara.

Nelle ultime settimane parecchie indiscrezioni hanno riguardato la McLaren e la presunta volontà del team inglese di prendere parte al campionato IndyCar nelle prossime stagioni. Voci che hanno trovato una parziale conferma nell'ingaggio di Gil de Ferran come consulente dedicato allo sviluppo dei giovani piloti sotto contratto con Woking, e nella presenza dello stesso pilota brasiliano e di Zak Brown nel paddock di Detroit, sede del prossimo appuntamento della Verizon IndyCar Series.

Dopo il double header di Detroit, la Verizon IndyCar Series torna a correre su un circuito ovale, precisamente sul Texas Motor Speedway di Fort Worth, per la nona prova del campionato 2018. Si riparte dalle vittorie di Scott Dixon e Ryan Hunter-Reay, con il primo che si è rilanciato prepotentemente dietro il leader della classifica Will Power.

Scott Dixon trionfa in gara 1 del Chevrolet Dual Race davanti a Ryan Hunter-Reay e Alexander Rossi che, grazie al piazzamento odierno, ritorna leader della classifica del campionato proprio davanti al neozelandese. Prova incolore del team Penske con Will Power e Josef Newgarden solamente 7° e 9° mentre si è ritirato per incidente il vincitore della passata stagione Graham Rahal. 

Archiviata la 500 Miglia di Indianapolis e la vittoria di Will Power, la Verizon IndyCar Series fa tappa nelle cittadina del Michigan per il tradizionale Dual Race che, sicuramente, potrà regalare ulteriori scossoni alla classifica generale, ora guidata dal pilota australiano della Penske. L'edizione dello scorso anno vide trionfare in entrambe le gare Graham Rahal che, assieme a Bourdais e Power, è l'unico tra i piloti in attività ad aver trionfato sulle strade del Bell Isle Park per ben due volte.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies