GP3 | Montmelò, gara-1: domina Mazepin, subito supremazia ART GP. Pulcini 4°

GP3 Series

E’ andata in archivio la prima gara della stagione 2018 della GP3 Series con la vittoria, la prima nella serie al debutto, per il pilota russo Nikita Mazepin. Scattato dalla seconda posizione, il tester Force India è riuscito a sopravanzare il poleman già in curva 1 ed a condurre una gara in testa sin dal primo giro. Podio tutto ART Grand Prix con Anthoine Hubert in seconda posizione, seguito da Callum Ilott.

 

Leonardo Pulcini non è riuscito a sfruttare la partenza dalla pole e già in curva 1 si è ritrovato in quarta posizione. Nonostante un recupero nei giri finali, che lo ha portato sin negli scarichi del pilota della FDA Ilott, il pilota Campos non è riuscito a salire sul podio. Quinta posizione per Boccolacci che, dopo aver sopravanzato Pulcini nelle prime fasi di gara, si è dovuto arrendere ad un forte degrado degli pneumatici e difendere nelle ultime tornate dal ritorno di un sorprendente Beckmann, sesto al traguardo, e Giuliano Alesi, settimo, che scatterà dalla prima fila domani.

Ottava posizione e partenza al palo domani per il Correa, seguito da Pedro Piquet e Diego Menchaca che chiude la top ten e le posizioni a punti. Gara non positiva per il secondo italiano in pista, Alessio Lorandi, che nel tentativo di recuperare una posizione sulla ART di Hughes, è incappato in un errore finendo nella ghiaia e terminando la gara in undicesima posizione. Proprio il pilota ART appena citato ha chiuso una gara totalmente negativa, portando la sua vettura al traguardo addirittura in tredicesima posizione.

LA GARA. Leonardo Pulcini scatta dalla pole position seguito da un trio di ART formato da Mazepin, Hubert e Ilott. Il pilota italiano non ha un buono spunto alla partenza e le tre vetture del team francese lo sopravanzano in curva 1, dietro subito problemi per Nico Kari che quasi stalla in partenza prima di accusare una perdita d’olio dalla sua vettura che lo costringe al ritiro. Pulcini appare in difficoltà nelle prime fase e subisce anche l’attacco di Boccolacci che lo costringe alla quinta posizione. Davanti prendono margine le tre ART che riescono ad allungare sulla coppia Boccolacci-Pulcini. Giro 12 e Ilott grazie all’utilizzo del DRS riesce a sopravanzare il team-mate Hubert e portarsi in seconda posizione. Lorandi dopo un inizio poco felice cerca il recupero ed al giro 16 va all’attacco della ART di Hughes, ma la manovra non va a buon fine e il pilota italiano finisce in ghiaia, perdendo molte posizioni. Nelle prime posizioni Ilott comincia a soffrire un calo degli pneumatici e ad inizio del ventesimo giro subisce il contrattacco di Hubert, nello stesso giro Boccolacci commette un errore ed è Pulcini ad approfittarne e portarsi al quarto posto. Mazepin vince la prima gara di carriera seguito da Hubert e Ilott.

Risultati Barcellona, gara-1  

POS

NO

DRIVERS

TEAMS

LAPS

GAP

1

3

N. Mazepin

ART Grand Prix

22

 

2

2

A. Hubert

ART Grand Prix

22

3.649

3

1

C. Ilott

ART Grand Prix

22

7.143

4

18

L. Pulcini

Campos Racing

22

8.032

5

22

D. Boccolacci

MP Motorsport

22

12.550

6

11

D. Beckmann

Jenzer Motorsport

22

12.790

7

6

G. Alesi

Trident

22

13.907

8

10

J. Correa

Jenzer Motorsport

22

19.443

 

9

5

P. Piquet

Trident

22

22.797

10

20

D. Menchaca

Campos Racing

22

23.521

11

8

A. Lorandi

Trident

22

24.794

12

14

G. Aubry

Arden International

22

26.546

13

4

J. Hughes

ART Grand Prix

22

34.328

14

15

J. Falchero

Arden International

22

34.484

15

19

S. Laaksonen

Campos Racing

22

36.628

16

16

J. Mawson

Arden International

22

37.752

17

7

R. Tveter

Trident

22

37.937

18

23

W. Palmer

MP Motorsport

22

43.208

 

9

T. Calderón

Jenzer Motorsport

11

DNF

 

24

N. Kari

MP Motorsport

0

DNF

 Samuele Fassino

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies