Con la tre giorni di test sul circuito di Yas Marina (Abu Dhabi), si conclude definitivamente la campagna della GP3 Series. Dopo nove stagioni le vetture della serie propedeutica alla Formula 1 sono pronte al “pensionamento”, visto che la prossima volta che scenderanno in pista si presenteranno sotto una nuova veste in una nuova categoria, la FIA Formula 3. Niko Kari si è affermato come pilota più veloce in un test caratterizzato dall’alto numero di rookies.

Nikita Mazepin si riscatta dopo la delusione per aver perso le chance di conquista del campionato in gara-1, trionfando nella seconda manche di Abu Dhabi in occasione dell’ultima, storica gara della GP3 Series. Fuori il neo-campione Anthoine Hubert già nel corso del primo giro a seguito di un contatto con Beckmann e Pulcini, con quest’ultimo che giunto fuori dalla zona punti deve dire addio alla possibilità di terminare sul podio della graduatoria finale.

Nel weekend andrà di scena l’ultimo atto della GP3 Series. Non si tratterà solo dell’ultimo evento stagionale, bensì delle ultime due gare della serie, che dal prossimo anno subirà una fusione con la F3 Europea, venendo ribattezzata FIA F3. Pur ad un passo dal titolo, Anthoine Hubert non ha ancora chiuso i giochi e dovrà evitare di incappare in un brutto weekend, per evitare spiacevoli sorprese. Nonostante i 32 punti di ritardo, Mazepin può ancora tentare un’insperata rimonta, mentre nella classifica team ART ha già chiuso i conti.

Anche se non ancora stata ufficializzata, possiamo darvi quella che sarà lista dei team selezionati per il nuovo campionato della F3 Internazionale. La nuova serie sarà un’unione tra le attuali GP3 Series e F3 Europea e sarà formata da dieci team. Tra squadre già militanti nei due campionati, dai quali la serie prenderà origine, ci sono due new entry.

E’ Leonardo Pulcini il vincitore del primo round dell’ultimo appuntamento della stagione GP3 Series, in una gara che ha laureato Anthoine Hubert nuovo campione della serie. Per il pilota italiano è la seconda vittoria dell’anno, che gli consente di avvicinarsi a Callum Ilott nella lotta per la terza posizione assoluta in classifica. Una penalità stronca ogni possibilità per Nikita Mazepin, consegnando a Hubert il nono ed ultimo titolo della GP3 Series, mentre Trident conquista il podio grazie al secondo posto di Beckmann.

Prende forma la Formula 3, categoria che andrà a sostituire le attuali GP3 Series ed Euro F3 a partire dal 2019. Nel tardo pomeriggio di Abu Dhabi sono state svelate le caratteristiche della nuova vettura che gareggerà per il triennio 2019-2020-2021; un giusto mix tra prestazione, facilità nei sorpassi e sicurezza, il tutto per garantire il massimo spettacolo anche nelle prossime stagioni.

E’ David Beckmann a vincere la gara-2 dell’appuntamento di Sochi della GP3 Series 2018. Il pilota tedesco è riuscito in extremis a sorpassare il rivale Mawson, dopo essere stato favorito da una Virtual Safety Car disinserita proprio nell’ultimo giro. Primo podio di carriera per Verschoor, ma il vero vincitore è Hubert visto che Mazepin e Ilott si "eliminano” da soli nella lotta al titolo. Ora per il francese, con 24 punti di vantaggio, basterà solo non commettere errori a Yas Marina per assicurarsi la vittoria finale.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies