LiveGP Award 2018 | Le nomination: Antonio Fuoco

FIA F2

Per la quinta edizione del LiveGP Award, il terzo "finalista" di quest'anno tra i papabili candidati a vincere l'ambito premio per le quattro ruote non poteva che essere lui: Antonio Fuoco. Con le sue due vittorie nel 2018 ed un totale di 6 piazzamenti a podio ottenuti, l'italiano merita senza alcun dubbio di ritrovarsi tra le fila dei nostri "nominati"...e come sempre sarete voi a decidere se il calabrese meriterà di bissare il successo già conquistato al termine dell'annata 2014.

 

Fuoco debutta nei kart all'età di quattro anni, e corre in diversi campionati europei salendo dalle categorie junior al KF2 nel 2012, concludendo 3º nella WSK Euro Series e 4° nell'Europeo KF2 CIK-FIA. Nel 2013, dopo essere stato preso in carico da Enrico Zanarini ed essere entrato nei programmi della Ferrari Driver Academy, debutta sulle monoposto correndo nella nuova serie Formula Renault 2.0 Alps per il team Prema Junior. Vince a Vallelunga, Imola, Monza e al Mugello, collezionando altri tre podi durante l'arco della stagione ed aggiudicandosi il titolo. Partecipa inoltre anche ai test ed alla gara di Spa-Francorchamps dell'Eurocup Formula Renault 2.0.

Gli ottimi risultati ottenuti gli valgono nel 2014 il passaggio alla Formula 3 europea, sempre con il team Prema, dove si piazza al quinto posto finale. Nel 2015 corre in GP3 Series nel team Carlin, e nella prima parte della stagione riesce ad ottenere un secondo posto nell'appuntamento al Red Bull Ring. E' proprio nel giugno dello stesso anno che per Antonio si avvera un sogno, venendo scelto dalla Ferrari per guidare la SF15-T durante il primo giorno di test in-season post-GP d'Austria.

Nel 2016 corre ancora in GP3, passando però al team Trident. Il 18 maggio di quell'anno ha ancora la possibilità di guidare la Ferrari (stavolta la SF16-H) durante i test svoltisi dopo il Gran Premio di Spagna, facendo capire di essere un pilota con un'ottima sensibilità nel ruolo di collaudatore. A fine anno per lui arriva un positivo terzo posto in campionato. Nel 2017 la vera svolta: Antonio passa in F2 con il team Prema, anche se la stagione non inizia benissimo. Fuoco infatti riesce a conquistare un solo podio in Austria al Red Bull Ring, con una prima parte di campionato caratterizzata da errori e sfortune che lo portano ad accumulare un distacco consistente dal compagno di squadra Charles Leclerc. Le cose vanno decisamente meglio nella seconda parte, durante la quale conquista una vittoria e tre podi tra le gare di Spa e Monza, concludendo il mondiale in ottava posizione.

Anche nella stagione appena conclusa Antonio è rimasto schierato sulla griglia della F2, passando però al nuovo team Charouz. Nel corso dell'anno ha ottenuto due vittorie e sei podi in totale, migliorando il risultato della stagione precedente e piazzandosi al settimo posto in classifica generale. Sul finale di questo 2018, inoltre, il driver italiano è stato ufficializzato in Formula E da parte del team Dragon come collaudatore, preparandosi dunque a dare "full gas" (se così si può dire) su un propulsore elettrico per il futuro...

SCOPRI QUI LE MODALITA' DI VOTO E VINCI UN TEST-PREMIO IN PISTA!

Daniel Limardi

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies