Grandi sorprese nella sprint race domenicale di Formula 2. Sul circuito del Montmelò, infatti, a trionfare questa mattina, è stato Nobuharu Matsushita, che riporta la ART Grand Prix sul gradino più alto del podio. Sempre in seconda posizione per tutta la corsa, il pilota giapponese ha sfruttato un errore del leader Nicholas Latifi, un fuoripista negli ultimi giri, andando a conquistare il suo secondo successo nella categoria dopo quello in Ungheria del 2015

Un’altra grande giornata per Charles Leclerc. Dopo aver conquistato la pole position nel corso delle qualifiche di ieri, infatti, il pilota monegasco si è confermato il migliore anche al termine della main race di Barcellona, conquistando un successo importantissimo che lo porta già in fuga nella classifica piloti quando siamo soltanto nel corso del secondo appuntamento stagionale. Complice anche una safety car agli inizi della gara, il portacolori della Prema non ha avuto poi problemi a gestire il vantaggio nei confronti degli avversari.

Grande vittoria di Charles Leclerc in gara-2 a Sakhir. Il pilota monegasco ha trionfato al termine di una corsa pazza, caratterizzata in primo luogo dal caldo, che ha messo in difficoltà molti piloti, trovatisi in crisi di gomme, e costretti poi ad effettuare una sosta ai box non prevista. Proprio grazie a questo fattore, in casa Prema hanno ben pensato di far rientrare anticipatamente Leclerc, il quale poi ha risalito rapidamente la classifica a suon di sorpassi e di giri veloci.

Sul circuito di Sakhir si sono svolte le prime qualifiche stagionali della Formula 2, che hanno sancito l'ordine di schieramento per la prima delle due gare in programma del weekend. A dettare legge ci ha pensato Charles Leclerc, che va così a prendersi i primi quattro punti in palio con un giro a dir poco fenomenale di 1:38.907, unico al di sotto del muro 1:39. Con oltre 6 decimi di distacco, in seconda posizione si è piazzato Antonio Fuoco, il quale è stato pero in seguito penalizzato di tre posizioni per aver ostacolato Markelov: il calabrese partirà dunque dalla quinta piazza.

Seconda pole position stagionale per Charles Leclerc. Al termine delle qualifiche di Formula 2 del Montmelò, infatti, il pilota monegasco è riuscito a svettare grazie al tempo di 1:29.285, ottenuto proprio nel finale della sessione, quando è tornato in pista con un set di gomme morbide nuove. Grazie a questi altri quattro punti conquistati, il già leader della classifica a punti incrementa ancora di più il suo vantaggio sugli avversari, e domani avrà una grandissima opportunità di vincere la main race.

E’ iniziata non senza sorprese la nuova stagione di Formula 2. Nella main race di Sakhir ha trionfato Artem Markelov, partito dalla settima posizione, ma autore di una gara senza errori e gestita al meglio dal punto di vista delle gomme. Il pilota russo, infatti, tardando la sua sosta, è riuscito a mantenere l'efficacia dei suoi pneumatici a mescola soft, superando nel finale prima Leclerc e poi Nato, e conquistando una vittoria inattesa per lui e per il team Russian Time.

A partire da questo weekend anche la “nuova” Formula 2 prenderà il via. Dopo il recente cambio di denominazione della ormai ex-GP2 Series, infatti, questo fine settimana la categoria propedeutica per la Formula 1 sarà in Bahrain per il primo degli undici appuntamenti in programma per quest’anno. Ai nastri di partenza saranno presenti anche due italiani: Luca Ghiotto, alla sua seconda stagione nella serie cadetta, e Antonio Fuoco, rookie e terzo classificato della GP3 Series 2016.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies