In quest’ultimo weekend, oltre alla Formula 1, è andato in scena il penultimo appuntamento del campionato di Formula 2, che ha incoronato anche il suo nuovo campione: Charles Leclerc. Una stagione impressionante quella del monegasco, che al suo primo anno nella categoria è riuscito ad aggiudicarsi il titolo, così come era già riuscito a fare lo scorso anno nella GP3 Series. In un’intervista pubblicata sul sito della Formula 2, il nuovo campione della serie si racconta, analizzando la sua strepitosa annata.

Artem Markelov è il vincitore della sprint race di Formula 2 a Jerez. Il pilota russo ha ottenuto un importante successo sfruttando al meglio l’eccessivo degrado degli pneumatici, riuscendo a preservarli per le battute finali, quando si è portato al comando dopo aver superato Palou. Davvero un risultato importante per il pilota del team Russian Time, che grazie a questa vittoria riapre la lotta per il titolo riservato ai team, che a questo punto si deciderà nell’ultimo appuntamento di Abu Dhabi.

A distanza di oltre un mese dall’ultimo appuntamento stagionale, la Formula 2 è tornata finalmente in pista per l’unico round lontano dal Circus. Mentre la F1 è impegnata a Suzuka, infatti, la serie cadetta è approdata sul tracciato di Jerez, dove a farla da padrone è stato il solito Charles Leclerc che, dopo il difficile weekend di Monza, è tornato sui suoi ritmi cogliendo un’importante pole position, che gli permette di rafforzare ulteriormente la sua leadership nella classifica generale. 

Ultimo giorno del diario di bordo del pilota vicentino, grandissimo protagonista nel weekend brianzolo. Dopo aver perso a tavolino la vittoria conquistata meritatamente ieri nella Main Race, il pilota della Russian Time si è ripetuto anche nella Sprint Race, dominando fin dai primi giri. Andiamo a leggere le sue impressioni, i suoi pensieri ed i propositi per le prossime settimane al termine di un week-end davvero soddisfacente per lui.

Charles Leclerc è il nuovo campione della Formula 2. Grazie alla vittoria conquistata in gara-1 a Jerez, il pilota monegasco ha definitivamente messo fine alle speranze di Oliver Rowland di rimanere ancora in lotta per il titolo. Davvero una prova di spessore da parte del pilota Prema che, partito dalla prima casella, è scattato benissimo ed ha mantenuto il comando anche nel finale, quando in seguito alla ricompattazione del gruppo, dovuta ad una Safety Car, è riuscito a tenersi la prima posizione proprio sul britannico. Buona anche la gara dello stesso Rowland. Scattato dalla quarta piazza, l’alfiere del team DAMS si è portato subito in terza posizione scavalcando Sette Camara, per poi prendersi anche la posizione su Ghiotto poco prima del pit-stop obbligatorio.  

Subito dopo il weekend di Monza della FIA Formula 2, Sergio Sette Câmara racconta il buon momento di forma che sta vivendo grazie alle ottime prestazioni messe in mostra a Spa e sul circuito brianzolo. Il brasiliano, reduce dall'esperienza in Formula 3 Europea, punterà a confermarsi in questo entusiasmante finale di stagione tra le sorprese della serie cadetta.

Dopo essere stato penalizzato nella serata di ieri con conseguente arretramento in quarta posizione, il pilota vicentino ha conquistato la vittoria nella sprint race di Monza con un'autentica prova di forza, aumentando ancora di più i rimpianti per un weekend che poteva essere davvero trionfale. Buona la prova dell'altro italiano Fuoco che ha conquistato un nuovo podio dopo il successo a tavolino ottenuto nella giornata di ieri, mentre è giunto fuori dai punti il compagno Leclerc, 9° all'arrivo, ma comunque autore di una gara positiva partendo dal fondo dello schieramento.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies