Formula E | Preview E-Prix Zurigo, il motorsport torna in Svizzera dopo 64 anni. Diramate nuove regole per la stagione 5

Formula E

Quella del 10 giugno 2018 sarà una data storica per la Svizzera dato che dopo ben 64 anni ritornerà ad ospitare una competizione motoristica su suolo svizzero. Location dell'evento sarà la cittadina di Zurigo, che ospiterà il penultimo appuntamento della stagione 4 della Formula E prima dell'atto conclusivo di New York. Sarà una ghiotta occasione per il leader del Mondiale, Jean Eric Vergne, per mettere la parola fine al campionato e pensare già alla prossima stagione e alle nuove regole diramate nel corso del World Motor Sport Council della FIA tenutosi a Manila.

Nuove regole che vertono, per lo più, più sulla potenza da utilizzare in gara definita con due modalità: normale (200 kW) ed elevata (225 Kw). Quest'ultima verrà attivata una volta che il pilota transiterà in una zona d'attivazione ben visibile sia per gli spettatori presenti in circuito, sia per chi seguirà l'evento in televisione. Il numero di atttivazioni e le modalità di utilizzo verranno stabilite dalla FIA in ogni gara in base alle caratteristiche del circuito. Altra novità riguarda il Fan Boost, che sarà utilizzato solamente in modalità elevata e con una potenza di 250 Kw e aggiuntiva di 100 Kj, e la durata della distanza di gara che non sarà più determinata in base al numero di giri, ma da un tempo massimo di 45 minuti più un giro.

Diramata anche la bozza del calendario sportivo che prevederà ben 13 round, con inizio in Arabia Saudita (al debutto) il 15 dicembre e termine con il double header di New York il 14 luglio, con il rientro in calendario di Monaco e le conferme di Roma e Zurigo.

Ma prima di proiettarsi nella stagione prossima, non possiamo non concentrarci su quella attuale che questo fine settimana vedrà la Formula E approdare in terra elvetica, per la precisione Zurigo, per un evento dal sapore davvero storico: il ritorno della Svizzera come location di eventi del motorsport. Era l'11 giugno 1955 quando Le Mans fu teatro di un terribile incidente che provocò la morte di 83 spettatori e il ferimento di 120, ed il conseguente bando per le competizioni motoristiche su suolo rossocrociato.

Il layout del circuito si svilupperà, come per la stragrande maggioranza degli eventi in calendario, intorno al centro della cittadina di Zurigo tra il lungolago ed il cuore pulsante del polo finanziario (sede tra l'altro dello sponsor istituzionale della serie, la banca Julius Bär) per una lunghezza totale di 2,465 km da percorrere 39 volte per un totale di 96,135 km. Sarà il primo match point per il dominatore della stagione Vergne, che dall'alto dei suoi 40 punti di vantaggio in classifica su Bird, cercherà di guadagnare i punti necessari per aggiudicarsi per la prima volta il titolo di Campione del Mondo. Per il francese della Techeetah preziosi alleati potrebbero essere i due piloti dell'Audi e Sebastian Buemi che, in casa, vorrà onorare al meglio una stagione non esaltante andando a conquistare la prima vittoria dell'anno.

Questo il programma del weekend che rispetto alla tradizionale giornata del sabato, si svilupperà nella giornata di domenica:

La copertura televisiva per l'Italia sarà a cura, come di consueto, di Mediaset e di Eurosport che trasmetteranno le qualifiche in differita, rispettivamente dalle 16,30 e dalle 15, e la gara in diretta a partire dalle ore 18.

Vincenzo Buonpane

 

 

 

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies