Formula E | E-Prix Berlino, Gara 1: Rosenqvist beffa Di Grassi e conquista la prima vittoria in carriera

Formula E

Prestazione maiuscola dello svedese che, scattato dalla 3a posizione, a metà gara conquista la prima piazza non lasciandola più fino alla bandiera scacchi. Dietro il pilota della Mahindra Lucas Di Grassi, che perde una ghiottissima occasione per recuperare punti pesanti in ottica Mondiale su Sebastian Buemi il quale, dopo una qualifica disastrosa, risale fino alla 5a piazza limitando i danni.

La cronaca. Parte in maniera impeccabile Lucas Di Grassi dalla pole mentre non si può dire lo stesso di Josè Maria Lopez che viene sopravanzato dalle due Mahindra di Rosenqvist ed Heidfeld. Nelle retrovie è molto guardingo lo start del leader della classifica mondiale Sebastian Buemi che cerca di non farsi coinvolgere in contatti che potrebbero pregiudicare la sua rimonta. La prima fase di gara vede il brasiliano del team Audi Sport ABT involarsi in maniera piuttosto agevole con le sole due Mahindra a tenere il passo mentre accusa problemi la Jaguar di Mitch Evans costretto ad una lunga sosta ai box. Con la necessità di dover recuperare terreno viste le pessime qualifiche, sono le due e-dams renault a ravvivare la prima metà di gara con soprattutto Buemi bravo ed abile a portarsi in zona punti. A ridosso del cambio vettura Felix Rosenqvist, approfittando del calo delle gomme di Lucas Di Grassi, guadagna la testa della corsa sul rettifilo principale e rientrando ai box il giro successivo. 

Con tutti i protagonisti sulla seconda vettura la classifica vede Rosenqvist in testa, seguito da Di Grassi, Heidfeld Lopez e Vergne con Buemi al 9° posto ma mentre Di Grassi (con problemi alla sua batteria) non riesce a tenere il passo del battistrada, più indietro sia Prost che Buemi si producono in sorpassi che portano ben presto i due immediatamente dietro il portacolori della Techeetah che da lì a poco saraà sanzionato con una penalità di cinque secondi per unsafe release nel corso del suo cambio vettura.

Gli ultimi giri sono una passerella per Rosenqvist che al termine del 44° transita per primo sotto la bandiera a scacchi conquistando la sua prima vittoria in Formula E. Gli altri due gradini del podio sono appannaggio di Lucas Di Grassi (2°) e di Nick Heidfeld (3°), con il tedesco arrembante nei confronti del brasiliano, senza successo, nelle tornate conclusive. Chiudono la top 10: Lopez (4°), Buemi (5°), Prost (6°), Abt (7°), Bird (8°), Vergne (9°) ed Engel (10°). In classifica generale Buemi si porta a 142 punti con Di Grassi, 110 punti, che recupera parzialmente il gap sullo svizzero.

Nella giornata di domani andrà in scena gara 2 con lo stesso programma della giornata odierna con la copertura, in differita, di Rai Sport a partire dalle 20.30.

 

Vincenzo Buonpane

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies