Va ad Antonio Felix Da Costa il primo appuntamento stagionale di Ad Diriyad. Il pilota della Bmw, scattato dalla pole position, si è imposto sulla Techeetah del Campione del Mondo in carica Jean Eric Vergne e sulla Mahindra di Jerome D'Ambrosio, dopo che una serie di drive through e una Safety Car avevano sparigliato decisamente le carte in tavola. Prossimo appuntamento per la serie il 12 gennaio a Marrakech in Marocco.

E' iniziata con la pioggia la giornata dell'E-Prix di Ad Diriyah. A causa della forte acqua caduta sulla pista saudita, infatti, si è deciso di annullare le due sessioni di prove libere previste questa mattina, per poi effettuarne soltanto una molto breve una volta migliorate le condizioni meteorologiche. Rimandate anche le qualifiche, slittate di 50 minuti e divise in due gruppi, senza Super Pole finale. A svettare è stato Antonio Felix Da Costa, che ha regalato così la pole position alla BMW al debutto.

In un periodo praticamente morto per il motorsport, in cui tutti i campionati sono finiti da qualche settimana, la Formula E è invece pronta a tornare in pista questo sabato, con il primo appuntamento della stagione 2018/2019, la quinta dell'ormai assodata serie automobilistica. Il Circus elettrico sbarca per il round inaugurale ad Ad Diriyah, nel deserto dell'Arabia Saudita, dove team e piloti si daranno battaglia portando in pista le nuove monoposto Gen2.

Nella giornata di oggi, a poco meno di un mese dal via della stagione, è stata diramata la entry list dei test che la Formula E svolgerà sul circuito cittadino di Riyad, il giorno successivo alla disputa del primo e-prix stagionale. Tra i vari nomi spiccano quelli di ben sette rappresentanti del gentil sesso, tra cui la prima donna pilota araba: Amna Al Qubaisi sarà infatti al volante della Virgin, ed insieme a lei saranno presenti in pista le debuttanti Tatiana Calderon, Carmen Jorda, Beitske Visser e Jamie Chadwick.

Gli appassionati di motorsport potranno finalmente tirare un sospiro di sollievo: in questo weekend infatti prenderà il via la quinta stagione del campionato di Formula E, la serie all-electric che sfreccia per le strade (cittadine) di tutto il mondo. Le novità sono tante, ma la più importante è sicuramente la nuova vettura: la Gen2, ribattezzata "Batmobile" per la sua conformazione aerodinamica, in grado di garantire una velocità massima di ben 280 km/h, ma soprattutto (grazie alla batteria di maggior portata) di effettuare gare senza dover sostituire più la monoposto. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio i segreti di questa avveniristica, quanto controversa nuova vettura...

Tra poco più di quindici giorni prenderà il via la stagione 5 della Formula E, una sorta di spartiacque e di taglio netto con il recente passato. Oltre alle avveniristiche vetture Gen2 e al nuovo format del weekend, è pronto al debutto anche l'Attack Mode, un surplus di potenza che tutti i piloti potranno attivare per un numero limitato di volte e in una determinata zona del tracciato. Ma vediamo nel dettaglio come funzionerà questa novità, che pone la serie elettrica come una categoria costantemente alla ricerca di novità e soluzioni spettacolari.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies