Inizia all'insegna dello spettacolo e delle emozioni la stagione numero 4 della serie riservata alle vetture elettriche che ha debuttato in questo weekend sul tracciato cittadino di Hong Kong. A fare la voce grossa nella prima gara è stata la DS Virgin con Sam Bird mentre nella seconda ad imporsi è stato Daniel Abt che ha approfittato di un clamoroso errore di Edoardo Mortara, fin lì saldamente in testa alla gara. Weekend da dimenticare per i mattatori della scorsa stagione, Lucas Di Grassi e Sebastian Buemi, e per il nostro Luca Filippi che soprattutto la domenica è stato vittima di un inconveniente tecnico che lo ha relegato in ultima posizione

Partirà con il double header di Hong Kong la stagione numero 4 della serie riservata alle vetture elettriche, mai come quest'anno ricchissima di novità, a partire dalle location di gara come Roma e Zurigo per finire con la presenza di ben due piloti italiani al via. Dal calendario sparisce, invece, San Paolo del Brasile che dovrebbe ritornare evento di gara tra dodici mesi.

Nella puntata numero 191 di 'Circus', il talk-show di Radio LiveGP, è intervenuto in diretta ai nostri microfoni Luca Filippi, new-entry nel Mondiale di Formula E tra le fila del team NIO. Il piemontese ci ha rivelato i segreti di questo nuovo campionato, che per la prima volta correrà anche sul suolo italiano, visto che il 14 aprile 2018 le monoposto elettriche si sfideranno sul tracciato cittadino di Roma. Filippi ci ha anche rivelato qualche segreto sulle vetture di Formula E e i nomi di chi potrebbero essere i principali avversari per la nuova stagione.

Tra le novità in calendario del campionato di Formula E per la stagione 2017-2018, che aprirà i battenti il prossimo 2 dicembre sul tracciato di Hong Kong, figura anche la prima tappa tutta italiana dell’ePrix che si svolgerà nella città di Roma sabato 14 aprile 2018. Proprio nella Capitale è andata in scena nelle scorse ore la presentazione ufficiale dell’evento, a cui hanno preso parte alcuni dei migliori piloti in circolazione nella categoria elettrica (il campione in carica Lucas Di Grassi, Sebastian Buemi, Nelson Piquet jr) insieme al nostro Luca Filippi che disputerà la sua prima stagione elettrica al volante della monoposto del team britannico NIO.

Come un fulmine a ciel sereno la Renault, tre campionati costruttori e due piloti conquistati in Formula E, ha annunciato il proprio disimpegno al termine della quarta stagione, che prenderà il via tra poco più di un mese a Hong Kong, per concentrarsi unicamente sul progetto Formula 1. La casella lasciata vuota dalla Renault verrà occupata dalla Nissan che sarà, quindi, la prima casa automobilistica giapponese a debuttare in Formula E.

Va sempre più delineandosi la griglia di partenza per la stagione 4 del Mondiale di Formula E, che scatterà nel weekend del 2-3 dicembre con il primo appuntamento stagionale di Hong Kong. E' infatti di queste ore l'annuncio dell'ingaggio da parte del team Venturi di Edoardo Mortara, il quale va ad affiancare il confermato Maro Engel. Un bel biglietto da visita per l'Italia che potrà schierare ben due piloti nell'anno dell'esordio assoluto di una città del Bel Paese quale sede di un e-prix.

Pochissime novità tecniche, ma consistenti almeno per ciò che concerne la livrea della vettura e la direzione del team. Questi gli ingredienti della nuova Audi e-tron FE04, con cui Lucas Di Grassi tenterà il bis del Mondiale di Formula E conquistato nella stagione tre. Confermato al suo fianco Daniel ABt, mentre come team principal è stato chiamato Allan McNish, tre volte trionfatore alla 24 Ore di Le Mans.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies