Prestazione maiuscola dello svizzero che nella sessione pomeridiana scende ben oltre il record della pista, stabilito nel corso delle prove libere della mattinata di sabato da Daniel Abt, rifilando quasi un secondo di distacco a Pietro Fittipaldi, primo di un gruppetto composto da ben sette piloti ( tra cui il nostro Antonio Giovinazzi) racchiusi in soli sette decimi. Discreta la giornata anche per l'altro nostro portacolori Andrea Caldarelli che nel pomeriggio è riuscito a migliorare la prestazione ottenuta in mattinata quando un incidente aveva interrotto anzitempo la sua sessione

Dopo oltre un mese di pausa, la Formula E è tornata in pista per il terzo ePrix della stagione disputato sul tracciato di Marrakech. A conquistare la vittoria, nella gara svoltasi nel pomeriggio al Moulay El Hassan Circuit, è stato Felix Rosenqvist. Lo svedese della Mahindra è riuscito a piazzare la zampata decisiva nei giri conclusivi della corsa, avendo la meglio sulla Renault di Sebastian Buemi. Un successo importante per Rosenqvist che si ritrova così leader del campionato con 54 punti. Giornata da dimenticare per Audi: Di Grassi è costretto al ritiro, Abt chiude fuori dalla zona punti.

Dopo la delusione per il mancato approdo in Formula 1 al volante della Sauber-Alfa Romeo a vantaggio di Ericsson, per Antonio Giovinazzi ci sarà l’occasione di testare la DS Virgin nel corso dei rookie test che si svolgeranno nella città marocchina all’indomani della seconda tappa del campionato iniziato nello scorso mese di dicembre. Ma il terzo pilota Ferrari non sarà l'unico rappresentante tricolore a scendere in pista, vista che ci sarà anche l'esordio di Andrea Caldarelli con la vettura del Dragon Racing.

Inizia all'insegna dello spettacolo e delle emozioni la stagione numero 4 della serie riservata alle vetture elettriche che ha debuttato in questo weekend sul tracciato cittadino di Hong Kong. A fare la voce grossa nella prima gara è stata la DS Virgin con Sam Bird mentre nella seconda ad imporsi è stato Daniel Abt che ha approfittato di un clamoroso errore di Edoardo Mortara, fin lì saldamente in testa alla gara. Weekend da dimenticare per i mattatori della scorsa stagione, Lucas Di Grassi e Sebastian Buemi, e per il nostro Luca Filippi che soprattutto la domenica è stato vittima di un inconveniente tecnico che lo ha relegato in ultima posizione

Riparte dalla città marocchina la stagione della Formula E, che nelle scorse ore ha annunciato l'accordo con la multinazionale svizzera ABB, diventata main sponsor della serie elettrica. Tra i tanti i motivi d'interesse nel weekend, spiccano la voglia di rivalsa dei cosiddetti big (Di Grassi e Buemi su tutti) dopo il passaggio a vuoto nel round d'apertura di Hong Kong, insieme alla novità regolamentare voluta dalla FIA sui pitstop per il cambio vettura.

Compleanno amaro per il pilota del team Audi che, a seguito delle verifiche tecniche post gara, è stato squalificato perdendo di conseguenza la vittoria appena conquistata sul tracciato asiatico. A trionfare è, quindi, il danese della Mahindra con Edoardo Mortara che sale al secondo posto e Mitch Evans, terzo, al primo podio nella categoria

Partirà con il double header di Hong Kong la stagione numero 4 della serie riservata alle vetture elettriche, mai come quest'anno ricchissima di novità, a partire dalle location di gara come Roma e Zurigo per finire con la presenza di ben due piloti italiani al via. Dal calendario sparisce, invece, San Paolo del Brasile che dovrebbe ritornare evento di gara tra dodici mesi.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies