FIA F3 | Budapest: Prema esulta con Gunther e Ilott. Gara-3 a Eriksson

F3 FIA European Championship

Sul tracciato dell'Hungaroring, impianto che sorge nei pressi della capitale ungherese Budapest, è andato in scena il quarto appuntamento stagionale del FIA F3. A trionfare nelle tre manche previste sono stati Maximilian Gunther (Prema) in gara-1, Callum Ilott (Prema) in gara-2 e Joel Eriksson (Motopark) in gara-3. Buon weekend per Mick Schumacher, che grazie a due noni posti assoluti colti nelle prime due manche è salito due volte sul podio riservato agli esordienti.

Dopo questo weekend Eriksson torna in testa alla classifica: quest'ultima, dopo essere passata momentaneamente nelle mani di Gunther grazie alla vittoria in gara-1 e ad un buon piazzamento in gara-2, vede infatti nuovamente svettare lo svedese del team Motopark a quota 183 punti, seguito da Gunther (178 punti), Ilott (162) e Lando Norris (155 punti).

Gara-1. Gunther, partito dalla pole, scattava davanti a tutti. Alle spalle del tedesco si trovavano l'inglese Jake Hughes e l'indiano Jehan Daruvala: alla prima curva il britannico sopravanzava l'indiano. Intorno a metà gara l'estone Ralf Aron tamponava il brasiliano Pedro Piquet, uscendo così di pista. Venivano esposte le bandiere gialle per permettere ai commissari di rimuovere la vettura del pilota estone, mentre il sudamericano rientrava in pit-lane per cambiare l'ala posteriore danneggiata nel contatto. Ferdinand Hasburg e Marino Sato effettuavano un drive-through per partenza anticipata. Nelle ultime fasi di gara Joey Mawson superava Ilott, salendo in quarta piazza, mentre Eriksson attaccava David Beckmann (il quale ha cambiato casacca, passando dal team Van Amersfoort al team Motopark). Trionfava quindi Gunther, davanti a Jake Hughes e Jehan Daruvala (primo fra i rookie). Nona piazza per Mick Schumacher.

Gara-2. Ilott scattava davanti a tutti seguito da Eriksson e Guan Yu Zhou, mentre Norris rimaneva fermo per un istante sulla propria casella, perdendo molte posizioni. La gara proseguiva senza particolari scossoni, con Jake Hughes che nella fase finale faceva segnare il giro più rapido. Dopo alcune tornate era però Ilott ad abbassare il record di Hughes. Callum Ilott trionfava in gara-2 seguito da Eriksson e Zhou. Nona piazza finale per Mick Schumacher. 

Gara-3. Eriksson scattava davanti a tutti seguito da Ilott, mentre Zhou ed il britannico Norris si presentavano affiancati alla prima staccata, con il cinese che riusciva ad avere la meglio. Verso metà gara Norris si avvicinava a Zhou e nelle ultime fasi di gara il britannico del team Carlin ed il cinese del team Prema si toccavano, senza conseguenze. Vinceva Eriksson, seguito da Ilott, Zhou e Norris. Undicesima piazza per Mick Schumacher. Nel dopo-gara, il cinese veniva penalizzato per il taglio di una curva, consentendo così a Norris di conquistare il terzo posto.

Terminato il weekend ungherese, l'appuntamento è per il quinto round stagionale, in programma sul circuito cittadino del Norisring il 1° e 2 Luglio.

Giulia Scalerandi

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies