Sul tracciato del Nurburgring è andato in scena il terz'ultimo appuntamento stagionale del FIA F3 European Championship. I protagonisti principali sono stati due: l'inglese Lando Norris (che ha colto due vittorie, di cui una sul bagnato) ed il connazionale Jake Hughes, che in gara-2 ha ottenuto la sua prima vittoria. Weekend deludente invece per Max Gunther, che perde terreno in campionato sul rivale Norris. Discreta prestazione per Mick Schumacher, che ha ottenuto un ottavo posto in gara-1, un quindicesimo in gara-2 ed un dodicesimo in gara-3. Ad allungare in classifica generale è dunque Lando Norris, grazie alle due vittorie ottenute: il britannico del team Carlin si porta a quota 381 punti, seguito dal tedesco Gunther, salito a 308 punti, quindi lo svedese Joel Eriksson con 265 punti.

Lando Norris e Callum Ilott: sono questi i nomi dei due vincitori del round olandese del FIA F3 European Championship, svoltosi sul tracciato olandese di Zandvoort. Il primo, pilota del team Carlin, ha conquistato gara-1 (precedendo Joel Eriksson e Maximilian Gunther) e gara-3 (avendo la meglio sul compagno di scuderia Ferdinand Hasburg e Max Gunther), mentre il secondo ha trionfato in gara-2 davanti ai connazionali Jake Hughes (pilota del team Hitech GP) e Lando Norris.

Nel corso del weekend di Spa-Francorchamps, tracciato in cui è andato in scena il sesto appuntamento del FIA F3 European Championship, è stato presentato un nuovo team: si tratta del BullFrog GP. Questa nuova realtà, che si è posta l'obbiettivo di debuttare nel prossimo GP di Macao (in programma il18 e 19 novembre) con due piloti, avrà il "compito" di aiutare i piloti con difficoltà economiche ad arrivare il più in alto possibile. Ma Jean-Charles (questa la sua "misteriosa" identità), francese residente a Londra che con l'aiuto del team T-Sport ha dato vita a questo progetto, ha intenzione di spingersi oltre.

Sul tracciato cittadino di Norimberga si è svolto il quinto appuntamento del FIA F3 European Championship. A trionfare in gara-1 è stato Max Gunther (Prema), grazie all'autoeliminazione da parte di Jake Hughes (Hitech GP) e Lando Norris (Carlin): il primo, lottando con il connazionale del team Carlin per il comando, è infatti passato sullo sporco: Norris ha urtato Hughes che è finito contro le barriere. Nonostante la seconda piazza finale, a Norris sono stati aggiunti 20 secondi di penalità per il contatto, risultando così 11° al traguardo.

Quando manca solo una settimana alla ripartenza del campionato da Zandvoort, teatro del settimo round del FIA F3 European Championship, analizziamo che cosa è successo fino a qui per capire chi potrebbe conquistare il titolo assoluto, quello riservato agli esordienti e quale tra i team al via potrà aggiudicarsi il successo. A quattro tappe dalla fine (con dodici manche in programma tra Zandvoort, Nurburgring, Spielberg ed Hockenheim) tutte le classifiche sono ancora aperte, con Gunther a quota 266 punti nella classifica generale, Norris con 360 punti nel campionato rookie e il team Prema che comanda la classifica team con 521 punti.

Non poteva chiedere di meglio dal weekend di Spa-Francorchamps (anticipato di un giorno per dare spazio alla 24h del Blancpain GT Series) il team Carlin, che conquista 3 vittorie su 3 manche disputate. Nel sesto round del FIA F3, dopo aver raccolto 2 pole position su 3 con Lando Norris (il pilota inglese ha conquistato 3 pole position, ma a causa di un incidente in gara-2 ai danni di Guan Yu Zhou, Norris è stato penalizzato con la retrocessione di 3 posizioni in griglia di gara-3), il team di Trevor Carlin porta a casa anche 2 vittorie con Lando Norris (conquistate in gara-1 e gara-3) e la prima vittoria stagionale per l'austriaco Ferdinand Hasburg. Buon weekend per il figlio d'arte Mick Schumacher, che con un sesto posto in gara-1 e due noni posti in gara-2 e gara-3, sale 2 volte sul podio riservato agli esordienti. Al vertice della classifica generale rimane Max Gunther (nonostante il ritiro di gara-3) con 266 punti, davanti a Norris, a quota 248 punti e ad Joel Eriksson, fermo a 240 punti.

Sul tracciato dell'Hungaroring, impianto che sorge nei pressi della capitale ungherese Budapest, è andato in scena il quarto appuntamento stagionale del FIA F3. A trionfare nelle tre manche previste sono stati Maximilian Gunther (Prema) in gara-1, Callum Ilott (Prema) in gara-2 e Joel Eriksson (Motopark) in gara-3. Buon weekend per Mick Schumacher, che grazie a due noni posti assoluti colti nelle prime due manche è salito due volte sul podio riservato agli esordienti.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies