World Series Formula V8 3.5 | Nurburgring: Isaakyan trionfa in gara-1, ma che debutto per Palou!

World Series Formula 3.5 V8

Al Nurburgring (Germania) è andato in scena il sesto appuntamento di Formula V8, che rappresenta l'ultima tappa europea della stagione, prima delle trasferte in Messico, Stati Uniti e Bahrain. A trionfare in gara-1 è stato il russo del team SMP by AVF Matevos Isaakyan, il quale ha fatto un'ottima partenza dalla seconda fila. Gara-2 è andata invece al debuttante spagnolo Alex Palou (che disputa la F3 giapponese), che è rimasto davanti a tutti per quasi tutta la gara.

Grande weekend per l'esordiente spagnolo, che a bordo della vettura del team Teo Martin, ha anche dominato le due sessioni di qualifica. Weekend dolce-amaro per il nostro Damiano Fioravanti, il quale coglie un ottimo decimo posto in gara-1, ma si ritira in gara-2. Il russo Isaakyan passa al comando della classifica generale con 163 punti con alle sue spalle il nipote d'arte Pietro Fittipaldi (158 punti) e il russo Egor Orudzhev (155 punti).

Gara-1. Isaakyan scatta davanti a tutti. Dopo una battaglia alle spalle del russo, alla prima curva la spunta Alfonso Celis Jr, seguito da Orudzhev e Roy Nissany, mentre Palou torna ai box per sostituire l'ala anteriore rotta a causa di un contatto con Fittipaldi. Il leader della corsa segna un giro record, ma Alex Palou (in quel momento ultimo), abbassa il record ottenuto dal leader della gara. Fittipaldi infastidisce Renè Binder proprio mentre Orudzhev finisce largo con Nissany che lo attacca, ma il russo rimane davanti all'israeliano del team RP Motorsport. Poco dopo Nissany attacca nuovamente Orudzhev, ma commette un lungo e perde terreno dall'avversario. Trionfa dunque Isaakyan, davanti a Celis Jr, Orudzhev e Nissany. Solo decimo e dodicesimo i nostri portacolori presenti in pista Fioravanti e Giuseppe Cipriani.

Gara-2. A causa della pioggia caduta in pista i piloti percorrono i primi giri dietro alla Safety Car. Al re-start Palou  guida il gruppo con Isaakyan che attacca il messicano Diego Menchaca, ma l'americano mantiene la propria seconda piazza. Poco dopo però il russo riesce a superare il messicano, salendo in seconda piazza. La SC deve entrare in pista a causa dell'uscita di Cipriani. Al re-start Orudzhev e Nissany combattono per la quarta piazza mentre Celis Jr va in testacoda, riuscendo a riprendere la corsa senza intoppi. Problemi anche per Isaakyan, infastidito da Menchaca e per Fioravanti che esce  di pista causando l'esposizione delle bandiere gialle. Alla bandiera verde Palou fa segnare il giro più rapido, mentre dietro Orudzhev e Nissany continuano la loro lotta. Konstantin Tereschenko, rientrato in pista con gomme nuove, inanella due giri veloci, ma viene penalizzato di 10 secondi per track limit nella corsia box. Isaakyan si trova dunque al comando, mentre gran parte dei piloti si ferma in pit-lane per il pit-stop obbligatorio. Il russo mentre è al comando però esce di pista e rientra in terza piazza: ne approfittano Palou e Tereschenko, i quali salgono in prima e seconda piazza. Nissany riesce a superare Menchaca, intanto Palou e Nissany battagliano a suon di giri veloci. Fittipaldi attacca Menchaca, il quale finisce in testacoda, riprendendo subito la corsa. Proprio all'ultimo giro il messicano Menchaca finisce nelle barriere, con Palou che taglia per primo il traguardo, seguito da Tereschenko e Isaakyan. A causa della penalità, però Tereschenko scivola in quarta piazza, con il nuovo podio composto da Palou (primo anche fra i rookie), Isaakyan e Orudzhev.

Terminato il weekend tedesco, appuntamento al prossimo round in programma il 2-3 settembre a Città del Messico, per la prima delle 3 tappe extra-europee della serie.

Giulia Scalerandi

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies