World Series F.V8 3.5 | Monza: Binder vince anche gara-2 e diventa leader

World Series Formula 3.5 V8

Dopo il trionfo in gara-1, Renè Binder (Lotus) conquista anche la vittoria di gara-2 a Monza della World Series Formula V8 3.5. L'austriaco è stato astuto a rientrare ai box nel momento giusto, approfittando della Safety Car. Dietro di lui il duo RP Motorsport formato da Roy Nissany e Yu Kanamaru. Il team italiano sorride però solo a metà, visto che ad inizio gara il nostro Damiano Fioravanti è stato costretto ad abbandonare la propria vettura nella ghiaia dopo un incidente che ha coinvolto anche Egor Orudzhev. Nella classifica generale Binder balza al comando con 98 punti. Alle sue spalle Nissany, a quota 81 punti e Pietro Fittipaldi con 76.

Cronaca. Dopo un giro di formazione extra a causa di alcune vetture ferma sulla propria casella, Nissany scattava davanti a tutti. Alle sue spalle il duo Lotus formato da Binder e Fittipaldi si ritrovava affiancato, ma a spuntarla era il pilota austriaco sul compagno di scuderia brasiliano. Kostantin Tereschenko saliva in terza piazza dopo aver superato Fittipaldi. Poco dopo però il brasliano nipote d'arte si riprendeva la posizione. Si accendeva dunque una bella battaglia per la quarta piazza fra Yu Kanamaru, Alfonso Celis Jr, Nelson Mason e Tereschenko. Poco dopo Fittipaldi attaccava Binder, salendo in seconda piazza. Fioravanti finiva nella ghiaia e la SC entrava in pista. Orudzhev, ritenuto responsabile dell'incidente ai danni di Fioravanti, si ritirava. La SC entrava in azione e Binder rientrava in pit lane per il cambio gomme. Poco dopo Celis Jr andava in testacoda, mentre intanto saliva al comando Kanamaru seguito da Isaakyan e Nissany, poichè i piloti di vertice rientravano per il cambio gomme. Binder saliva in terza piazza, intanto Kanamaru entrava in pitlane per effettuare un cambio gomme. Isaakyan dunque passava in testa, seguito da Binder e Nissany. Anche Isaakyan rientrava in pit lane per cambiare le gomme, quindi passava al comando Binder. Nissany inanellava un paio di giri veloci, ma nulla poteva contro Binder che coglieva la seconda vittoria davanti a Nissany, Kanamaru, Fittipaldi, Tereschenko. Quindi Isaakyan, Mason e Cipriani.

Terminato il weekend italiano con la doppia vittoria dell'austriaco Binder, l'appuntamento è al round successivo, in programma dal 26 al 28 maggio sul tracciato di Jerez de la Frontera.

Giulia Scalerandi

 

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies